Quotidiani locali

Dopo l’amarezza si aspetta la stangata

Pistoiese in silenzio dopo la vittoria gettata al vento contro Cuneo. Squalifiche: oggi la decisione del giudice sportivo

PISTOIA. Ancora tanta, troppa amarezza in casa della Pistoiese per quanto è successo domenica a Cuneo: nella giornata di ieri, per non rilasciare dichiarazioni avventate, la società ha preferito analizzare nel chiuso delle proprie stanze il momento della squadra arancione (secondo pareggio consecutivo, -3 punti al momento rispetto a quanto conquistato nel girone d’andata), rimandando ogni approfondimento alla giornata odierna. E sarà un martedì attesissimo anche perché verranno pubblicate le squalifiche del giudice sportivo per quanto successo in Piemonte.

Se almeno due turni di stop sono scontati per il “Loco” Ferrari – potrebbero essere anche di più, a seconda di quel che ha scritto l’arbitro sul referto – rimane da valutare le situazioni del team manager Juri Pucciarelli, del preparatore dei portieri Massimo Gazzoli. Nonché alcuni screzi avvenuti al momento del rientro delle squadre negli spogliatoi a fine partita, che potrebbero portare ad ulteriori sanzioni.

Per Ferrari, poi, scatterà anche la multa prevista dal regolamento interno, scritto e condiviso da giocatori e staff tecnico: ma saranno decisioni che rimarranno nel chiuso dello spogliatoio.

Resta il fatto che la Pistoiese ha lasciato per strada due punti molto pesanti: non riuscire a vincere pur essendo avanti 0-3, in trasferta, contro la terz’ultima in classifica, è un fardello molto pesante. Se ci si aggiunge lo 0-2 buttato al vento a fine novembre a Pontedera, partita poi chiusa 2-2, sono 4 punti che mancano in graduatoria, ovvero gli stessi che adesso proietterebbero l’Us al quinto posto in classifica. Può stare davvero qui il salto di qualità mai arrivato finora in trasferta che mister Indiani sta cercando da inizio stagione.

Di sicuro, adesso, i due scontri diretti casalinghi consecutivi, contro Olbia e Giana Erminio, potrebbero far cambiare nuovamente la realtà dei fatti.

Vrioni ok. La valutazione definitiva ci sarà oggi pomeriggio ma, fortunatamente, lo stop che ha costretto Giacomo Vrioni ad uscire anzitempo dal campo contro il Cuneo non dovrebbe essere niente di grave: per l’attaccante arancione soltanto crampi. Sarà regolarmente al suo posto domenica contro l’Olbia al “Melani”.

I due “azzurri”. Intanto, oggi è in programma l’amichevole a Frosinone per Andrea Zaccagno e Alberto

Picchi, impegnati con la Nazionale Under20 di mister Guidi, che affronterà l’Italia “B”: scenderanno in campo alle 12, poi, al termine, i due giocatori arancioni faranno ritorno a Pistoia per riprendere la normale preparazione settimanale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon