Quotidiani locali

A Carnevale ogni Blu Volley vale

Capolavoro delle quarratine che fanno lo scherzo alle big perugine del Granfruttato

Thomas Edison, l’uomo della lampadina, sosteneva che la debolezza dell’essere umano sta nella rinuncia. Il modo sicuro per avere successo è sempre quello di provarci ancora una volta. Niente di più vero. A ciò aggiungiamo ingredienti quali maturità, incoscienza e personalità su cui la giovane armata quarratina ha costruito un altro importante capolavoro a rete, tatticamente firmato dalla mente lucida di coach Davide Torracchi. Prima di travestirsi tutte da tranci di pizza per festeggiare il Carnevale e la bella vittoria, le “incoscienti” ragazze del Blu Volley Quarrata erano uscite dal quel medesimo spogliatoio, concentrate al massimo e convinte di fare lo scherzetto, adatto al periodo dell’anno, ad una big del torneo.

Così le quotate perugine del Granfruttato Lucky Wind hanno preso atto a loro spese di quanto sia maturata la matricola del torneo, rispetto alla gara d’andata.

Il combattutissimo 3-0 finale dagli eloquenti parziali (27-25, 27-25, 26-24) mette in risalto poi l’alto grado di personalità acquisito del gruppo, capace di invertire drasticamente la bruttissima abitudine di perdere i set ai vantaggi (9 lasciati agli avversari contro 3 vinti fino a sabato scorso) conquistando il bottino pieno in tre travolgenti chiusure di parziali, figlie del tris di frazioni dall’avvio diverso ed altalenante ma con l’identico lieto fine.

La battuta non è stata eccelsa, ma efficace quanto basta da non permettere alla terza forza del girone una ricezione semplice. In ogni fondamentale, comunque, il team di casa si è fatto valere mentre come spesso avviene in queste partite solo sulla carta impari, qualche errore di troppo Perugia lo ha commesso. Top scorer la solita Cheli.

Nemmeno la notte (di fatto insonne) è servita a scaricare tutta l’adrenalina accumulata da coach Torracchi, giustamente euforico. «La squadra è riuscita a mettere in pratica, alla lettera, durante la gara – spiega – situazioni e soluzioni provate a lungo in questa settimana. Penso non ci possa essere maggiore gratificazione per un allenatore e ciò conferma, altro dato imprescindibile, l’evoluzione tecnica e mentale del gruppo. Inoltre l’atteggiamento è quello giusto. Vedo meno paura nell’azzardare le giocate e vedo allo stesso tempo grande determinazione. Sono segnali importanti perché nelle prossime due gare ci giochiamo la permanenza in categoria in altrettanti confronti diretti dove la palla peserà una tonnellata e i nervi dovranno essere saldi».

Domenica sera, infatti, c’è in calendario il derby sul campo di Empoli a cui seguirà il delicato match casalingo col Limmi School Perugia.

Intanto Quarrata (17 punti in 15 gare) si tiene le tre pericolose ultime posizioni della zona retrocessione alle spalle mentre Empoli resta

a pari merito. Ma non è ancora tempo per festeggiare. Il “bello” viene adesso.

Tabellino: Bartolini, Cheli 20, Degli Innocenti 13, Becucci 9, Pazzaglia 7, Di Gregorio 6, Chiti (L), Grosso, Niccolai, Bagni, Caposale, Savella, Gradi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro