Quotidiani locali

serie c

La Pistoiese si fa raggiungere dal Cuneo: 3-3

Decisiva l'espulsione di Ferrari dopo il 3 a 0 degli arancioni. Il pareggio su rigore a tempo scaduto

CUNEO. Mastica amaro la Pistoiese che torna con un solo punto dalla trasferta di Cuneo. Dopo essersi portati in vantaggio per 3-0 in appena 25', gli arancioni si sono fatti sfilare di mano la vittoria nel recupero dai padroni di casa, capaci di acciuffare il pareggio a pochi istanti dal fischio finale con il rigore trasformato da Gerbaudo al 94' per il definitivo 3-3.

La Pistoiese era andata al riposo avanti per 3-1, grazie alla doppietta di Vrioni, autore di due prodezze al 10' e al 18' e dell'assist che ha permesso a Ferrari di realizzare la terza marcatura arancione al 25'. Poi la rimonta del Cuneo. Prima la rete di Bruschi, realizzata al 37' a coronamento di un'azione personale, dopo che gli arancioni erano rimasti in dieci dal 29' per l'espulsione di Ferrari, mandato anzitempo negli spogliatoi dall'arbitro per una gomitata a Di Filippo. Allo scadere del tempo i padroni di casa potrebbero accorciare ulteriormente le distanze su rigore (concesso per un fallo di mano in area di Priola), ma Galuppini fallisce calciando

fuori.

Finale di partita tutto per i padroni di casa, che all'80' trovano la seconda rete con un colpo di testa di Cristini e in pieno recupero, come detto, pareggiano grazie al rigore realizzato da Gerbaudo, fischiato dall'arbitro per un fallo di mano di Papini in area.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori