Quotidiani locali

Larcianese corsara sul campo del Ponte

Pinto e Raffi a segno per la formazione di mister Roventini, assenze pesanti nel team di Scintu

PONTE BUGGIANESE. Il derby valdinievolino d’Eccellenza prende la via del Montalbano. La Larcianese pianta la bandiera viola sul terreno nemico del “Pertini” al termine di una sfida dove gli ospiti, ben messi in campo da mister Roventini, hanno prevalso sia sotto il profilo del gioco, della determinazione e dello spirito di sacrificio. Di contro, il Ponte, già privo dei due centrali difensivi, ha dimostrato di non poter fare a meno dell’appoggio di Marcon (squalificato) sull’asse mediana, e non ha dato i frutti l’atteggiamento spregiudicato a tre punte adottato dal tecnico Scintu. Detto ciò, nelle sfide di campanile spesso sono i giocatori “simbolo” ad esaltarsi, come nel caso specifico di capitan Pinto, una vita in viola, difensore col vizio del gol. Suo lo stacco imperioso che sblocca la contesa al 20’, dopo che sull’altro fronte il colpo di testa di Chiaramonti aveva avuto di un niente peggior fortuna. I biancorossi di casa accusano il colpo e finiscono nuovamente al tappeto al 35’ quando Raffi s’invola in area avversario e di destro castiga Mencaroni in uscita. Nella ripresa il club pontigiano prova a raddrizzare il derby, rendendosi pericoloso ancora con Chiaramonti in un paio di cicostanze. Ma la Larcianese tiene botta ed in contropiede ha più volte l’occasione di far male ai biancorossi. Tuttavia il risultato non cambia più.

Ponte Buggianese:Mencaroni, Perillo, Pagni, Baronti (76’ Cullhaj), Pinochi, Bargellini, Paolicchi, Meucci, Sabatini, Aperuta, Chiaramonti. Allenatore: Corrado Scintu

Art. Ind. Larcianese: Discianni, De Masi, Bizzarri AL., Volpi,

Pinto, Rinaldi, Borselli A. (70’ D’Angiolillo), Amatucci, Raffi, Giordano (46’ Bartorelli), Borselli L. (77’ Guagliardo. Allenatore ; Lorenzo Roventini

Arbitro: Martino di Firenze.

Rete: 20' Pinto, 35' Raffi.


 

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista