Quotidiani locali

«Il nostro campionato inizia oggi»

Montecatini, contro l’Argentina il neo mister punta sul 3-5-2. Cappellini in porta

MONTECATINI. Ci sono partite nel corso di una stagione da non sbagliare assolutamente. La sfida che attende la giovane armata biancoceleste del Montecatini ad Arma di Taggia è una di queste.

Per L’Argentina, squadra del posto, dalla denominazione altisonante ma dalla classifica infausta (ultima con 3 punti in carniere) è l’occasione imperdibile di avvicinarsi al gruppo di coda, chiuso dai termali a quota 7. Ieri nel primo pomeriggio la truppa montecatinese, dopo aver svolto la seduta di rifinitura sul sintetico Mariani e pranzato, è partita alla volta del ritiro di Ospitaletti, nei pressi di Arma di Taggia, in modo da preparare nella maniera più serena possibile la gara. Niente è stato lasciato al caso. In un’atmosfera carica di aspettative ma tutto sommato serena, mister Gabriele Lazzerini, da poco al capezzale dei biancocelesti, ha cercato di far capire ai suoi ragazzi il modo giusto di affrontare questa rivale diretta nella corsa salvezza. «In questi giorni – spiega – abbiamo approfondito la reciproca conoscenza e alla luce di quanto visto agli allenamenti e tenendo ben presente le caratteristiche tecniche dei giocatori a mia disposizione sono convinto che il miglior assetto tattico sia il 3-5-2 con gli esterni di centrocampo che possono aiutare anche il nostro pacchetto difensivo».

Tante le novità rispetto al debutto “conoscitivo” di Sestri Levante, come spiega lo stesso Lazzerini che non potrebbe essere più chiaro. «Non c’è niente da nascondere. Cappellini torna tra i pali e Falivena si rimette al centro della difesa con Marchetti e Ghimenti in appoggio. In mediana giocherà Barca, assistito da Bani ed Agrifogli con Stampa
e Lucarelli sulle fasce. Davanti Esposito e Mitta, dai quali pretendo molto sia in qualità che in quantità. Il nostro vero campionato comincia da questo duro esame. Voglio risposte significative da tutti. E non a parole».

Roberto Grazzini

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista