Quotidiani locali

È Martinelli il vero colpo dell’Hc Pistoia

L’ex azzurro ha deciso di proseguire un altro anno con la squadra di hockey su prato guidata da Treno. Dalla Malesia è arrivato Bin

PISTOIA. È Tommaso Martinelli l’ultimo colpo, a sorpresa, del mercato estivo dell’Hockey Club Pistoia. L’atleta, classe 1974, dopo tre stagioni con la maglia arancione aveva deciso di ritirarsi. Scelta comprensibile quando hai 43 anni, nonostante un passato glorioso che lo ha visto vestire anche la casacca della Nazionale. Poi, il clamoroso dietrofront: Martinelli tornerà in campo, per il quarto anno consecutivo, con i colori dell’Hc Pistoia.

«Da quando annunciai il ritiro ho ricevuto molte offerte che mi hanno fatto riflettere – spiega – ma ho sempre pensato che, se avessi cambiato idea, sarei tornato a Pistoia. Mi sono appassionato al lavoro di Filippo Treno, ottima guida e fantastica persona, bravissimo nel costruire un gruppo solido e coeso. C’ero quando abbiamo portato Pistoia in A2 – continua – e ci voglio essere quando ci sarà il nuovo impianto». Una scelta di cuore, insomma. «Gioco a titolo gratuito in virtù dell’amicizia con Filippo – conclude – quando arrivi a una certa età gli stimoli che cerchi non sono certo di natura economica».

La carica di Treno. Soddisfatto anche il tecnico arancione, intervenuto durante una sessione di allenamento aperta ai media per presentare la squadra: «Stimo molto Tommaso come uomo e giocatore e apprezzo la sua volontà di sostenere la nostra causa. Senza di lui la squadra sarebbe stata più debole». Oltre a Martinelli, durante l’estate è stato confermato il malese Sandrakasi ed è arrivato il suo connazionale Bin. «Mi aspetto molto dall’ultimo arrivato sperando che si adatti al più presto in una realtà nuova come quella italiana. Raju (Sandrakasi, ndr) è ormai un nostro punto di riferimento, sarebbe difficile fare a meno di lui. Ma la nostra forza è il gruppo, i ragazzi si conoscono bene e quasi tutti provengono dal nostro vivaio: una bella soddisfazione».

Intanto i lavori al campo polivalente di Montagnana, futura casa dell’Hockey Club, sono iniziati (come scriviamo a pag. VI), ma per la seconda stagione consecutiva gli arancioni saranno costretti a giocare a Bologna le partite casalinghe. E proprio a Bologna questo sabato inizierà il campionato di Serie A2 contro la neopromossa Valchisone. «Le difficoltà logistiche complicheranno il nostro compito – afferma Treno – ma sono sicuro che riusciremo a conquistare la salvezza, gettando il cuore oltre l’ostacolo nella speranza di poter finalmente tornare a casa».

La rosa. Questa la rosa dell’Hockey Club Pistoia 2017-18: Michelozzi Alessio, Musto Antonio, Guastini Niccolò, Martinelli Tommaso, Fedi Riccardo, Dellamotta Fabio, Masi

Alessio, Menichini Gabriele, Mascia Simone, Natali Daniele, Sandrakasi Selvaraju, Giordano Daniele, Bin Yusuf, Cioni Dario, Vaiani Lorenzo, Brizzi Emanuele e Gori Francesco, oltre ai due under 16 aggregati Scortichini Matteo e Forni Sergio.




 

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics