Quotidiani locali

Vai alla pagina su Speciale Pistoia Basket

The Flexx regina davanti a Grissin Bon

A Lucca gli uomini del Diablo soffrono ma la spuntano ai supplementari. E McGee si conferma leader

LUCCA. Al PalaTagliate di Lucca, davanti a un migliaio di spettatori, è Pistoia ad alzare al cielo la terza edizione del trofeo dedicato a Carlo Lovari, dopo aver battuto Reggio Emilia al termine di una finale emozionante, finita addirittura all'overtime. Un vero e proprio antipasto di Serie A, quello andato in scena nella due giorni che ha visto protagoniste anche Milano e Pesaro; due giorni di test utilissimi a Vincenzo Esposito per tastare il polso dei progressi della squadra, che deve ancora inserire al meglio due pezzi importanti come Jaylen Bond (pochi spaesati minuti venerdì, molto più a suo agio ieri sera) e Duda Sanadze, in tuta a guardare i compagni in entrambe le serate.Il coach della The Flexx, che ha sopperito all’assenza di quest’ultimo schierando anche tre piccoli in contemporanea, ha avuto ottime risposte soprattutto sul piano dell’atteggiamento. In attesa di avere il roster al completo, il Diablo affila le armi che ha in vista del debutto di Capo d’Orlando.

Ron Moore in azione contro la Grissin...
Ron Moore in azione contro la Grissin Bon


VS REGGIO. È la Grissin Bon ad approcciare meglio la finale: gli emiliani, nonostante la rivoluzione estiva, sembrano già ben amalgamati e con diversi giochi di squadra finalizzati dalle inchiodate di Reynolds chiudono il primo quarto sul +8. Va meglio nel secondo periodo, quando i biancorossi alzano l’intensità e stringono le maglie difensive (appena 12 punti concessi) ricucendo fino al 33-36. Al rientro in campo prosegue lo show-time di McGee, che non sembra risentire della seconda gara in due giorni, con Pistoia che mette per la prima volta la testa avanti sul 48-46 con due liberi di Mian (tra i migliori). La The Flexx non molla di un centimetro nemmeno nell’ultimo quarto ma, in un finale da gara vera, la sfida nella sfida tra l’ex Venezia (che mette in cassaforte qualsiasi cosa gli passi per le mani) e Nevels porta il match ai supplementari. Poco male perché l’overtime, manco a dirlo, lo decide McGee: 10 punti (37 totali) e prova da leader ampiamente superata.

VS PESARO. Il giorno precedente, Pistoia si era guadagnata l’accesso alla finale regolando Pesaro (96-88) non senza sofferenza, dimostrato di avere un'anima e di saper sopperire alla difficoltà. Buone risposte soprattutto dal pacchetto italiani, in particolare Mian (20 punti) e Gaspardo (14), anche se la palma di MVP era andata di diritto a Kennedy grazie a una doppia doppia (20+10) e a quella faccia cattiva che presto potrebbe far impazzire il PalaCarrara.

THE FLEXX PISTOIA - GRISSIN BON REGGIO EMILIA: 83-78 (16-24,33-36, 48-49, 68-68)

PISTOIA. Moore 4, Bianchi 0, Barbon 0, McGee 37, Popov 0, Laquintana 4, Mian 18, Gaspardo 4, Bond 8, Onuoha 0, Magro 2, Kennedy 6. Coach Esposito.

REGGIO EMILIA. Mussini 4, Candi 5, Della Valle 3, Reynolds 21, Markoishvili 0, Vigori 0, Cervi 0, Nevels 26, Dellosto 0, Sanè 6, Haws 5, De Vico 8. Coach Menetti.

ARBITRI. Lo Guzzo, Buongiorno, Giovannetti.

PARZIALI. 16-24, 17-12, 15-13, 20-19, 15-10.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics