Quotidiani locali

L’Aglianese schiera i rincalzi col Montemurlo

Ponte Buggianese e Larcianese affrontano in casa rispettivamente Castelnuovo e Fucecchio

PISTOIA. Mercoledì di Coppa Italia in Eccellenza con in calendario le gare di ritorno del primo turno.

Il Ponte Buggianese ospita nel pomeriggio al “Pertini” il Castelnuovo Garfagnana che ha ipotecato la qualificazione grazie al 3-1 di gara uno. In casa pontigiana c’è curiosità per vedere all’opera il colpo di mercato di queste ultime ore. Si tratta del difensore centrale Manuele Macera, classe 1997, di scuola Livorno, in forza al Poggibonsi in serie D nel passato torneo. Anche sull’asse mediana potrebbero arrivare ulteriori rinforzi. Fra l’altro le due formazioni si incontreranno domenica prossima in campionato.

Posticipo sotto i riflettori (fischio d’inizio ore 20,45) allo stadio "Idilio Cei" dove i padroni di casa della Larcianese dovranno amministrare il prezioso 2-0 ottenuto all’andata sul campo del Fucecchio. Mister Roventini non avrà a disposizione Andrea Borselli e Neri Melani, infortunati domenica a Castelnuovo. Il primo (cinque punti di sutura alla testa) rientrerà a breve mentre per Melani si parla di due o tre mesi di stop dopo l’operazione per il perforamento di un polmone. Il dg Piero Beneforti si sta muovendo attivamente in sede di mercato perché la rosa viola adesso è parecchio corta. Rispetto all’andata rientrano Panelli e la punta Giordano.

Sarà un'Aglianese diversa quella che stasera scenderà in campo al Nelli di Montemurlo per sfidare il Jolly nella partita di ritorno del primo turno di coppa Toscana. Al fischio d'inizio delle 20.30 i nero-verdi partiranno forti dell'1-0 dell'andata: un risultato che, comunque, non può lasciare sereni gli uomini di Bracaloni. Il coach di Carrara probabilmente darà spazio a chi, finora, ne ha avuto meno, consapevole di avere una rosa completa e di grande qualità. Probabile l'esordio stagionale di molti giocatori, tra cui Guarisa e il portiere Ricciarelli. Questa la probabile formazione: Ricciarelli, Tredici, Zuccarelli, Francini, Galeotti, Assan, Raimondo, Benassi, Guarisa, Granucci, De Gori. La Coppa Toscana oltre a rappresentare
una competizione che comunque tutti vorrebbero vincere, anche se di secondo livello rispetto al campionato, è indubbiamente utilizzata da tutti per perfezionare la preparazione e per far fare minuti preziosi a chi ne ha bisogno perché potrebbe trovare meno spazio in campionato.

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie