Quotidiani locali

Vai alla pagina su Toscana economia
Aprirà a settembre Esselunga Porta Nuova
attività commerciali 

Aprirà a settembre Esselunga Porta Nuova

L’inaugurazione intorno al 20 del mese. Contemporaneamente chiuderà  per lavori di ammodernamento il supermercato di via Giacomo Matteotti

PISTOIA. Stavolta ci siamo. A settembre aprirà il supermercato Esselunga a Pistoia sud. Contemporaneamente, lo stesso giorno in cui sarà inaugurata la struttura da 2. 500 metri quadrati accanto alla caserma della Finanza, chiuderà quella su via Matteotti, che nei mesi successivi sarà sottoposta a lavori di ammodernamento. Dovrebbe riaprire in primavera, ma qui il condizionale è d’obbligo. I dipendenti di via Matteotti saranno temporaneamente assorbiti dal nuovo supermercato, ma sono state fatte – come annunciato – anche nuove assunzioni.

In totale i dipendenti in servizio a Esselunga Porta Nuova saranno un centinaio. Non sono ancora stati resi noti i numeri, ma diversi pistoiesi hanno trovato lavoro (le assunzioni sono già state operate, ndr) nel supermercato dell’azienda della società lombarda fondata da Bernardo Caprotti. Una buona notizia, ogni tanto.

Per la data di apertura si parla del 19 o del 23 settembre. Gli operai al cantiere sono al lavoro ma, come si può vedere dalla foto, siamo a buon punto. Da completare gli allestimenti interni, eseguire gli allacci e non molto altro. Le notizie sono due quindi: che intorno al 20 settembre aprirà Esselunga Porta Nuova, e contemporaneamente chiuderà l’altro supermercato presente in centro. Solo per pochi mesi, assicurano da Milano.

Del supermercato destinato a far concorrenza a Coop e Conad si parla ormai da dieci anni. Era noto dove sarebbe nato: nel grande terreno da 37mila metri quadrati nella zona sud della città, tra via Salutati, via Roccon Rosso e via Benedetto Croce, di proprietà del gruppo commerciale. Praticamente di fronte alla nuova caserma della Finanza intitolata a Mazzino Mori e alla rotonda di via dell’Annona. Il protocollo d’intesa per la realizzazione della struttura è stato firmato dall’ex sindaco Bertinelli e i lavori sono partiti a fine 2016.

Un mese fa è stato scelto il nome della strada che sorgerà per collegare l’attuale viabilità con il nascente supermercato, nei paraggi del casello autostradale dell’A11. Il nome sarà via Porta Nuova, vista la vicinanza con quella che è stata definita la “quinta porta” di accesso alla città. Non verrà realizzata, almeno per ora, la strada che dall’area del supermercato era destinata a riallacciarsi alla tangenziale sud, per accogliere coloro che volessero dirigersi verso Capostrada, Pistoia Ovest o verso Serravalle e Montecatini. A decidere lo stop il consiglio comunale, a marzo di quest’anno. In quella seduta è stata infatti approvata una modifica alla convenzione urbanistica del 2015 che regola i rapporti tra il Comune e l’azienda. Alla base della scelta un problema di sicurezza ravvisato dai tecnici comunali fin dal 2015: realizzare il collegamento dalla nuova strada dell’Esselunga alla tangenziale sud, sul lato a monte, infatti, creerebbe un incrocio pericoloso tra i flussi

di traffico di chi, percorrendo la tangenziale, vorrà imboccare l’uscita per l’ospedale e via Ciliegiole e coloro che, invece, uscendo dalla città o dal parcheggio del supermercato, si vorranno immettere a loro volta nella tangenziale. –




 

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro