Quotidiani locali

serravalle 

Capriolo ucciso e abbandonato con un cartello contro l’Atc

“Ora si comincia a fare così” Macabro ritrovamento lungo la Provinciale Lucchese da parte dell’animalista Lorenzo Lombardi Indagano i Carabinieri forestali

serravalle pistoiese

“Grazie Atc. Ora si comincia a fare così”. Parole vergate con un pennarello su un grande foglio bianco, attaccato con del nastro adesivo sul corpo privo di vita e insanguinato di un giovane caprio. A denunciare il ritrovamento della carcassa lungo la provinciale Lucchese, nel comune di Serravalle, Lorenzo Lombardi, animalista ed ex portavoce regionale dei Verdi, attraverso il proprio profilo Facebook, su cui ha pubblicato anche la foto scattata ieri mattina. Dopo aver avvertito i carabinieri, che hanno immediatamente dato il via alle indagini.

«Ecco cosa ho trovato poco fa andando per lavoro verso Festambiente, sulla provinciale Lucchese, appena scollinato in direzione di Montecatini» ha scritto, per poi spiegare che l’Atc citato nel cartello lasciato sul capriolo morto è « l’Ambito territoriale di caccia, che secondo la legge Remaschi dovrebbe anche occuparsi della gestione ungulati anche in relazione all’attività agricola. Siamo di fronte quasi sicuramente ad un reato di bracconaggio. La scritta potrebbe far pensare a qualche agricoltore? Quel “noi ora si comincia a fare così” è indicativo... noi chi? Un bracconiere avrebbe preso l’animale, non l’avrebbe lasciato lì. Altra ipotesi: forse lotte intestine tra cacciatori in ambito Atc per la spartizione degli animali da cacciare? Non saprei, ma i dubbi sono legittimi, le azioni legali necessarie, la tristezza e lo squallore grandissimi».

«Spero – continua – che le associazioni di categoria degli agricoltori dicano qualcosa a riguardo, perché gli agricoltori veri, quelli che amano la terra, sono lontani anni luce da tali gesti. E siccome ne conosco tanti, posso dire che sono fortunatamente la stragrande maggioranza».

Sul ritrovamento è subito

intervenuto anche il vicesindaco di Serravalle, Federico Gorbi. «Un episodio gravissimo e odioso. Un grave atto di bracconaggio per esprimere una protesta contro l’Atc. Spero proprio che l’autore di un gesto così vigliacco venga individuato e punito come merita». —



TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro