Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pistoiese Calcio
Pistoiese, un rigore di Ferrari mette ko l’Arzachena

US Pistoiese Calcio

calcio serie c 

Pistoiese, un rigore di Ferrari mette ko l’Arzachena

Gli arancioni tornano alla vittoria nella sfida decisiva in chiave playoff

PISTOIA. La Pistoiese non sbaglia e torna alla vittoria in una sfida decisiva in chiave playoff di Serie C girone A: nel caldo pomeriggio del Melani, gli arancioni battono l’Arzachena per 1-0: contro i sardi decide il calcio di rigore realizzato da Franco Ferrari in avvio di primo tempo.

Nella ripresa tanta sofferenza e grandi occasioni per gli ospiti, ma la Pistoiese non capitola e si prende tre punti d’oro, anche alla luce delle assenze (Terigi, De Cenco, Priola, Vrioni e Minardi a mezzo servizio) che hanno decimato la truppa di Indiani. Una vittoria che blinda di fatto una salvezza mai apparsa in discussione e rilancia prepotentemente le ambizioni playoff degli orange.

Nella penuria di attaccanti a disposizione risulta ancora fondamentale il Loco, che con la sua dodicesima marcatura stagionale interrompe la maledizione dal dischetto e soprattutto il digiuno da vittorie che durava da 6 turni. Non certo una delle prestazioni più brillanti degli arancioni, apparsi stanchi soprattutto nel secondo tempo, ma mai come oggi contava il risultato per tornare nel lotto delle migliori 10 complice la sconfitta della Giana e il pareggio interno dell’Olbia col Prato.

«È stato un premio a tutte le partite straordinarie che abbiamo fatto senza raccogliere nulla – ha detto mister Paolo Indiani nel post partita – Oggi non potevano fare di più, la squadra era molto stanca dopo le tante partite ravvicinate e complice il gran caldo.

Primo tempo decente e poi grande stanchezza. Comunque i ragazzi ce l’hanno messa tutta e con determinazione, forza e coraggio hanno conquistato i tre punti. Un grande risultato che blinda la salvezza e ci tiene in corsa per i playoff» ha concluso.

Alessandro Benigni

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik