Quotidiani locali

Occasioni all’asta: oltre 160 appartamenti

Fallimenti ed esecuzioni possono offrire case a prezzi convenienti. Ma a Montecatini c'è in vendita persino un monastero

PISTOIA. Possono provenire da esecuzioni immobiliari, liquidazioni coatte, concordati preventivi o veri e propri fallimenti. Il risultato è sempre lo stesso: case, appartamenti, coloniche che finiscono offerte all’asta al miglior compratore a prezzi certe volte decisamente più bassi del loro valore stimato. Affari, insomma, più spesso di quanto si pensi alla portata anche di portafogli ordinari.

Il “Tirreno”, che nei giorni scorsi ha dato un’occhiata alle vendite in arrivo nei prossimi mesi di edifici a scopo produttivo o turistico, questa volta vuole concentrarsi sulle offerte di abitazioni e simili.

Certo, spigolando qua e là sui bollettini delle aste giudiziarie, si può davvero trovare di tutto. A Montecatini, ad esempio, andrà in vendita il 28 febbraio prossimo addirittura un ex convento: il grande edificio nei pressi delle Terme Redi, in viale Bicchierai conosciuto come “convento di San Giuseppe”: doveva diventare una struttura ricettiva, adesso è finto nelle mani di una banca interessata, ovviamente, a cavarci il maggior valore possibile. La base d’asta è 450.000 euro: vale la pena segnalarlo anche perché questo è il dodicesimo tentativo di vendere e siamo già lontanissimi dal valore stimato, pari quasi a 2,5 milioni.

Ma torniamo alle case tradizionali. Solo nei prossimi mesi saranno battuti oltre 160 appartamenti e simili. La maggioranza (31) si trova a Pistoia, ma acquistando all’asta si può spaziare su tutta la provincia. Pescia è presente con 19 case, seguita da Monsummano con 16, Montecatini con 15, Quarrata con 13 e Ponte Buggianese con 10. Solo in montagna l’offerta è più scarsa: 4 vendite a San Marcello-Piteglio, una a Cutigliano.

La tipologia di offerte è la più varia. Digitando “appartamento” nei motori di ricerca, ad esempio, salta fuori che l’oggetto con il maggior valore è una proprietà a Quarrata, in via Petrelli, con appartamento, deposito e terreno adiacente, il tutto per 630.000 euro. All’altra estremità dell’elenco si trova un’unità immobiliare con due vani a Pescia, in piazza Mercato del Grano, che parte da una base d’asta di 6.000 euro: più o meno il valore di una utilitaria usata.

A Pistoia sono oltre 30 gli...
A Pistoia sono oltre 30 gli appartamenti all’asta


Tra questi due estremi, come detto, si trova di tutto: ci sono ordinari appartamenti da città, ma anche tre case coloniche, 4 fabbricati artigianali, 5 negozi, un podere, 7 villette, 4 vivai e ben 55 garage. Un solo esempio: il 9 marzo andrà all’incanto un complesso immobiliare sulle colline del Montalbano, in comune di Quarrata, con un’abitazione dotata di mansarda e piano seminterrato, un altro alloggio, vari appezzamenti di terreno, il tutto a un prezzo base di 260.000 euro, un terzo del valore stimato dell’immobile, che è già passato da quattro infruttuosi tentativi di vendita.

La villetta meno cara, invece, si trova a Pescia in via Romana, e parte da un prezzo di 38.000 euro. Siamo alla terza asta, nella prima si erano chiesti almeno 67.000 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro