Quotidiani locali

Fanno sesso in un vicolo del centro storico: filmati da un passante

Pistoia, coppia filmata di nascosto nei pressi di un locale della movida del centro storico la notte di S. Silvestro

PISTOIA. Un tamtam inarrestabile, come un virus che si insinua da un cellulare a un altro, senza alcun freno. Perché al tempo dei social, nel circolo vizioso del divertimento sciocco, tutto ciò che attira l’attenzione – a volta anche morbosa delle persone – diventa virale. Come in una corsa a chi arriva per primo a visualizzarlo sullo schermo del proprio smartphone. Spesso, senza dare alcun peso alle conseguenze che potrebbero esserci.

È ciò che sta accadendo anche in città, dove, da qualche giorno si rincorrono sui cellulari di giovani e giovanissimi, fotogrammi veloci che vedono protagonisti una coppia di ragazzi che stanno avendo un rapporto sessuale. Ventiquattro secondi di video, girati probabilmente nella notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio scorso, in un vicolo del centro storico, a pochi passi da un locale della movida pistoiese. I due, ripresi da un cellulare di una persona nascosta dietro un angolo, compaiono nel vicolo, sotto la luce di un lampione. Ed è subito social.

Tra chi reagisce con una risata e chi invece si scandalizza alla vista della registrazione, il video non sembra potersi arrestare in alcun modo. Non si sa se il ragazzo e la ragazza protagonisti del tormentone mediatico siano a conoscenza di quello che sta accadendo, ma è facile ipotizzare di sì, viste le centinaia di condivisioni da cellulare a cellulare. Più semplice, invece, provare a pensare al disagio, alla vergogna o al rimorso che potrebbero provare i due, trovandosi al centro di una tempesta social.

Tempesta che, però – è necessario ricordarlo – è stata innescata dalla diffusione in rete di un video girato in un luogo pubblico, qual è appunto una strada. Una scena che, nonostante l’orario tardo della notte, avrebbe potuto essere vista da chiunque si fosse trovato a passare da lì, in quel momento. Solo un’imprudenza dei due ragazzi? Fatto sta, che il comportamento della coppia si configura a tutti gli effetti come un atto osceno in luogo pubblico, per il quale si può andare incontro a una salata sanzione, dopo che il reato, nel 2016, è stato depenalizzato e trasformato in illecito amministrativo. I protagonisti, comunque – come ricorda la Polizia postale – hanno diritto di chiedere la cancellazione
del video nel caso in cui compaia su un sito. Quasi impossibile, invece, individuare l’anonimo “regista” – per il quale non si può parlare di violazione della privacy (visto il luogo pubblico) – e bloccare il tamtam delle condivisioni sui social.

Valentina Vettori

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro