Quotidiani locali

Giostra choc, una foto accusa gli organizzatori

Pistoia, nel processo per la morte di due cavalli nel 2014 la prova a sorpresa della Lav: calce gettata sulla pista

PISTOIA. Nella foto si vede chiaramente: qualcuno, quando ormai è buio, sta spargendo della calce sulla pista, per rendere praticabile per la gara un fondo probabilmente troppo compromesso dalla pioggia. Una foto spuntata a sorpresa ieri nel corso del processo in corso in tribunale per la vicenda dei due cavalli morti alla Giostra dell’Orso del 2014. A produrla, durante la propria testimonianza, Gianluca Felicetti, presidente nazionale della Lega antivivisezione, parte offesa nel procedimento. Teste dell’accusa, Felicetti ha spiegato che quella foto era stata prodotta dalla Lav in procura all’indomani della tragica gara, a corredo di un esposto: la prova della volontà degli organizzatori a voler far disputare a tutti i costi la Giostra, anche a scapito dei cavalli, che su quel fondo reso più duro dalla calce avrebbero avuti seri problemi di stabilità.

Sul banco degli imputati, accusate di maltrattamento di animali aggravato, sei persone: i tre veterinari della commissione impegnata quella sera in piazza, nonché proprietaria, preparatore e fantino di uno dei due cavalli. I tre veterinari sono accusati di aver iniettato il veleno a uno dei cavalli da eutanasizzare senza prima avergli praticato le iniezioni di calmante e di narcotico. Come ha spiegato Felicetti, l’uso del Tanax con questa modalità non è eutanasia ma “uccisione”, come ha spiegato recentemente la Cassazione per la condanna dei vertici dell’allevamento Green Hill.

Pistoia, Giostra 2014 choc. Lacrime e rabbia per i cavalli ko L'infortunio di due cavalli, deceduti poche ore dopo, ha rovinato la festa. In queste immagini di Lorenzo Gori il drammatico momento dell'incidente al cavallo del Drago, i concitati soccorsi e la tristezza negli occhi dei rionali. Non sono mancati anche attimi di tensione

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista