Quotidiani locali

Scoperto dai vigili mentre imbratta un muro, dovrà pagare la ripulitura

Pistoia, l'uomo stava scrivendo con lo spray su una parete del sottopasso del raccordo

PISTOIA. I vigili urbani lo hanno sorpreso mentre stava ultimando una grande scritta sulla parete del sottopasso del raccordo di Pistoia, alla rotatoria di via Ciliegiole. L’uomo è stato trovato da una pattuglia della Polizia municipale, impegnata nel servizio serale, con una bomboletta spray in mano, intento ad imbrattare il muro. Per lui è stata subito accertata la violazione dell’articolo 3, comma 2, del “Regolamento di convivenza”, che vieta di scrivere sui muri pubblici e privati.

L’intervento, scattato intorno alle 20,30, risale agli scorsi giorni. «Chi non rispetta le più elementari regole civiche – commenta il sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi – offende tutte quelle persone che invece contribuiscono al decoro della nostra città. Questa volta, grazie all’intervento dei vigili urbani, siamo riusciti a addebitare

le spese al responsabile degli imbrattamenti». L’uomo, infatti, dovrà coprire i costi che il Comune sosterrà per il ripristino della parete. «Un atto – prosegue il sindaco – doveroso. E’ infatti profondamente ingiusto che a pagare per l’inciviltà di pochi, sia l’intera collettività».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics