Quotidiani locali

Armati di piccone portano via sei moto

Colpo nell’officina e nel salone della “Motor Service Ravagli” di via Montalbano. Nel bottino anche caschi e accessori

PISTOIA. Hanno tagliato la rete di recinzione di un campo che dà su una stradina secondaria. E poi quella sul retro della concessionaria. Per non correre il rischio di essere visti da eventuali automobilisti di passaggio sulla via principale. E, armati di picconi, hanno scardinato prima la porta dell’officina e, subito dopo, quella del salone. Per poi dileguarsi nell’oscurità con sei moto e un carico di accessori tra caschi, guanti e quant’altro. Un colpo pianificato con cura quello metto a segno nella notte fra martedì e ieri alla Motor Service Ravagli, a Case Nuove di Masiano, in via Montalbano. Valore del bottino, almeno 40.000 euro.

Aperta da oltre trent’anni, la concessionaria è uno dei punti di riferimento degli appassionati di cross e di enduro della nostra provincia e non solo. A scoprire il furto e a dare l’allarme è stato, attorno alle otto e mezzo di ieri mattina, un cliente che aveva un appuntamento per un quarto alle nove con Renzo Ravagli che, assieme al fratello Andrea (che è il titolare), gestisce l’azienda.

Renzo Ravagli nel salone della...
Renzo Ravagli nel salone della concessionaria (foto Gori)


«Sono arrivato un po’ prima – racconta l’uomo – e quando mi sono avvicinato alla porta d’ingresso del salone ho visto a terra un piccone e, poco più in là un cacciavite e uno scalpello, e una zappa col manico spezzato. Ho subito capito quello che era successo e ho telefonato a Renato, per sapere dove fosse. Abita là vicino e stava arrivando...». Poco dopo sul posto sono arrivati entrambi i fratelli Ravagli. Che, preso atto dell’accaduto, non hanno potuto far altri che telefonare al 113 e cominciare a fare la conta dei danni e del bottino trafugato dai ladri. Il valore principale è costituito dalle tre moto nuove di zecca portate via dal salone espositivo, quello che si affaccia sul parcheggio che dà sulla via Montalbano. Le altre tre moto i ladri le hanno portate via invece nell’officina: moto di clienti che si trovavano lì in riparazione. Per capire cosa invece abbiano o meno portato via dal reparto accessori sarà necessario aspettare la fine dell’inventario.

Come accennato, sicuramente la banda aveva studiato con cura le modalità del furto, messo a segno impiegando un grosso furgone o addirittura un camion, che hanno lasciato parcheggiato in uno spiazzo al limite del campo che si trova sul retro della Motor Service, di via Montalbano, raggiungibile attraverso via Vecchia Casalina . A quel punto hanno tagliato con delle tronchesi la recinzione, hanno attraversato il campo e hanno reciso la rete che confina con l’azienda. A quel punto, armati di picconi e altri arnesi da scasso hanno forzato la porta dell’officina. Da dove hanno portato via le tre moto che erano in riparazione: per superare meglio il basso muretto alla base della recinzione hanno creato una sorta di scivolo con due colonnine di cemento e, attraverso il campo, le hanno spinte fino al camion.

Le indagini sono portate avanti dalla...
Le indagini sono portate avanti dalla polizia


Quindi sono tornati per dedicarsi alla parte dell’azienda adibita a salone e negozio. E qui, forzata la porta a vetri dell’ingresso, hanno rubato tre moto nuove che si trovavano in esposizione e, seguendo la stessa strada, le hanno caricate sul camion. Assieme ad un numero di accessori ancora da accertare. Ieri mattina, dato l’allarme, sul posto è intervenuta una Volante della questura. Raccolti i primi elementi, i poliziotti hanno chiesto l’intervento dei colleghi della Scientifica, che hanno effettuato i classici rilievi in cerca di eventuali tracce lasciate dalla banda. All’esame degli investigatori, anche le registrazioni degli impianti di videosorveglianza delle aziende che si trovano nelle vicinanze e che potrebbero aver ripreso eventuali mezzi utilizzati per darsi alla fuga.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista