Quotidiani locali

Doppio incendio nei boschi sopra Montale, in azione anche un Canadair contro le fiamme - Video

L'incendio è partito intorno all'ora di pranzo, minacciando un agriturismo. L'intervento dei pompieri e della Vab è reso difficile dal forte vento di grecale. La colonna di fumo visibile dall'aeroporto di Firenze

A tu per tu con il rogo di Montale Nel video di Filippo Gori la giornata di paura degli abitanti di Fognano e Tobbiana e il massacrante lavoro di vigili del fuoco e volontari.LEGGI L'ARTICOLO

MONTALE. Un incendio di bosco di vaste proporzioni è divampato intorno alle una di domenica 16 luglio sopra Tobbiana, a Montale e per tutto il pomeriggio ha divorato centinaia di alberi, alimentato dal teso vento di grecale oltre che dalla mancanza di piogge che ha reso particolarmente asciutto il sottobosco.

L'incendio visto dall'aeroporto di...
L'incendio visto dall'aeroporto di Firenze, in una immagine fornita dai Vigili del fuoco

E' comunque considerata probabile l'origine dolosa dell'incendio. Le fiamme sono divampate contemporaneamente su due fronti: a sinistra e a destra del torrente Agna, minacciando alcune abitazioni. In un caso al di sopra della frazione di Tobbiana (l'incendio più piccolo), nell'altro tra Tobbiana e Fognano, sul versante della vallata dell'Agna opposto a quello dove si trovano le zone abitate. A seconda di come soffiava il vento, il fuoco si è avvicinato pericolosamente alle case, anche se finora non è stata decisa alcuna evacuazione.

Tobbiana, l'incendio nel video di una lettrice A fuoco i boschi di Tobbiana, minacciate alcune abitazioni: ecco l'incendio nel video inviato da Lisa Guazzini

Intorno alle 17,30 è solo stata chiusa, a scopo precauzionale, la strada che collega Tobbiana alle Cascine di Spedaletto e le persone che si trovavano nella zona sono state invitate ad allontanarsi. Sul rogo sono intervenute squadre di pompieri da Pistoia, Prato, Firenze, i volontari della Vab di Montale e Prato, e l'elicottero della Regione Toscana (da Lucca), che ha effettuato a lungo lanci di acqua sulle zone a fuoco. Dalle 17,30 circa è entrato in azone anche un aereo Canadair, il cui intervento era stato richiesto subito dopo il primo allarme. La gigantesca colonna di fumo ha coperto l'intera piana pistoiese ed era facilmente visibile anche dall'aeroporto di Peretola, a Firenze.

I vigili del fuoco di Pistoia hanno fatto richiesta al Centro nazionale anche di un ulteriore elicottero, che però al momento non si trova per la contemporanea presenza di altri incendi sul territorio regionale.

Domenica di fiamme in tante altre zone della Toscana: Capalbio, Elba e provincia di Pisa ( ARTICOLI E VIDEO ).

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare