Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pistoia capitale della cultura
Torna a Pistoia la Visitazione di Della Robbia

Torna a Pistoia la Visitazione di Della Robbia

Collocato nella chiesa di San Leone, il gruppo scultoreo potrà essere ammirato gratuitamente dal pubblico a partire dal 22 luglio

PISTOIA. Sarà l'attrazione artistica della seconda parte dell'anno di Pistoia capitale italiana della cultura 2017: il gruppo scultoreo della Visitazione di Luca Della Robbia arrivato stamani (venerdì 14 luglio) nella chiesa di San Leone a Pistoia dove rimarrà esposto e visitabile gratuitamente fino al 7 gennaio.

Eseguita intorno al 1445, per la chiesa pistoiese di San Giovanni Fuorcivitas, la Visitazione stata recentemente richiesta e concessa in prestito negli Stati Uniti per la mostra "Della Robbia: Sculpting in Color in Renaissance Florence" nelle prestigiose sedi del Museum of Fine Arts di Boston e della National Gallery of Art di Washington. In occasione della mostra il gruppo scultoreo stato restaurato dall'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, che ha svolto anche una serie di indagini scientifiche per approfondire la conoscenza dell'opera.

La mostra nella chiesa di San Leone è a cura della Diocesi di Pistoia e della Soprintendenza ed è caratterizzata dalla massima semplicità, così che il visitatore possa essere emotivamente coinvolto nell'abbraccio tra la Madonna bambina e l'intensa Elisabetta, nello splendore della terracotta invetriata. Per ospitarla stata scelta la chiesa di San Leone, in prossimità della Cattedrale, dalle dimensioni raccolte ma suggestiva perché interamente affrescata.

"Si tratta di una delle prime sculture monumentali, se non la prima - spiega la soprintendente Maria Cristina Masdea - realizzata in terracotta invetriata ed è un'opera di uno dei più grandi artisti del Quattrocento fiorentino, perché Luca Della Robbia, ricordiamoci, è stato posto dal Vasari vicino a Brunelleschi e a Masaccio, quindi ai più grandi in assoluto. Si tratta di un gruppo scultoreo dove si racconta l'episodio in cui la Madonna dopo aver ricevuto l'annuncio della nascita di Gesù va a trovare la cugina Elisabetta. Luca ha rappresentato con sensibilità straordinaria questo incontro delle due donne, entrambe in attesa, l'una del Salvatore e l'altra di quello che sarà poi Giovanni Battista ed  è veramente emozionante, perché la Madonna  è raffigurata come una bambina di 15 anni, una giovanissima, mentre Elisabetta è ormai una donna anziana. E quest'incontro fra queste due donne èveramente commovente".


Per vedere il gruppo

scultoreo ricomposto al centro del presbiterio della chiesa di San Leone il pubblico dovrà attendere il 22 luglio, quando verrà aperta la mostra. Dopo il 7 gennaio 2018 la scultura tornerà nella sua originaria nicchia nella chiesa pistoiese di San Giovanni Fuorcivitas.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare