Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pistoia capitale della cultura
Tre vincitori alla pari per il Premio Ceppo 2017
pistoia capitale

Tre vincitori alla pari per il Premio Ceppo 2017

I poeti Di Palmo, Piersanti e Villalta hanno avuto 7 voti ciascuno. Pioggia di riconoscimenti agli studenti autori delle recensioni

PISTOIA. La 61ª edizione del Premio Ceppo non sarà ricordata solo per essere stata particolarmente ricca, in coincidenza con l’anno di Pistoia Capitale della cultura; ma anche perché alla fine i vincitori non sono stati uno ma tre, con un clamoroso ex aequo che ha messo d’accordo tutti. La giuria dei 21 giovani lettori si è infatti equamente spartita tra i finalisti: Pasquale Di Palmo con “Trittico del distacco” (Passigli, 2015), Umberto Piersanti con “Nel folto dei sentieri” (Marcos Y Marcos, 2015), Gian Mario Villalta con “Telepatia” (LietoColle, 2016).

I poeti vincitori: da sinistra...
I poeti vincitori: da sinistra Pasquale Di Palmo, Umberto Piersanti e Gian Mario Villalta

Il vincitore del Premio Ceppo Under 35, votato dalla giuria dei giovani lettori con una netta preferenza sugli altri due finalisti, è stato invece Pietro Federico con “Mare aperto” (Aragno, 2015). Secondo Massimo Baldi con “Perimetri domestici” (Thedotcompany Editore, 2015) e terzo Lorenzo Babini con “Santa ricchezza” (Carta Canta Editore, 2016).

L’atto finale del Premio si è consumato nella Sala maggiore di Palazzo di Giano, dove è stato assegnato il Premio Ceppo Pistoia Capitale della Poesia 2017 a Roberto Carifi, in riconoscimento della sua prestigiosa carriera.

La mattina era stata dedicata agli studenti, autori delle più di 200 recensioni pervenute alla giuria del Ceppo. Presenti il poeta-educatore e presidente-direttore del Premio Ceppo Paolo Fabrizio Iacuzzi, con la partecipazione dei tre poeti finalisti Di Palmo, Piersanti e Villalta che hanno ascoltato con interesse e ammirazione le recensioni animate.

I premiati delle Mantellate
I premiati delle Mantellate

“La risposta ai bandi del Premio Ceppo Giovani sia per Marina Nemat (vincitrice del Ceppo Internazionale) sia per i tre poeti finalisti al Ceppo – si legge in una nota stampa – anche quest'anno è stata enorme con più di 200 recensioni pervenute e i ragazzi hanno dimostrato di saper affrontare, con gli strumenti forniti sia dagli insegnanti che dai suggerimentidel laboratorio, anche la poesia contemporanea esaminata con rigore scientifico ma anche con trasporto personale”.

Le scuole partecipanti sono state il Liceo linguistico Pacini con la professoressa Ilaria Borracchini, l'istituto professionale Einaudi con la professoressa Sabina Candela, il Liceo Mantellate con a capo la professoressa Sara Lenzi, l’istituto professionale Pacinotti con le professoressa Daniela Gori e Sabrina Zini, e per la prima volta il Liceo classico Lorenzini da Pescia guidato da Filiberto Segatto. All'incontro ha partecipato anche una classe prima della scuola Anna Frank guidata dalla professoressa Sara Lenzi.

L'assessore alla cultura e all'educazione del Comune di Pistoia Elena Becheri ha portato i propri saluti dichiarando che il Progetto Educativo Lettori uniti del Ceppo è stato inserito fra i progetti dedicati alla promozione della Lettura del Comune al Salone del Libro di Torino. I due rappresentanti di Conad Tirreno che hanno distribuito i buoni libro e i libretti della casa editrice Via del Vento agli studenti del Pacini per il grande impegno profuso nel blog “Il Ceppo del Pacini”.

Vittorio Meoni e Kevin Giaimo
Vittorio Meoni e Kevin Giaimo

Menzione speciale è stata fatta anche al Liceo scientifico per le attività riguardanti la poesia, con gli incontri dei ragazzi con i tre poeti finalisti nella serie di “Poesia e Musica” a cura di Roberta Gentile e delle attività in inglese sui poeti internazionali vincitori del Ceppo a cura di Donatella Naldi.

Ecco chi sono i vincitori e i segnalati che hanno ottenuto buoni libro.

Michele Pastacaldi (Liceo scientifico Mantellate). Segnalati: Giulia Bartolini (Pacini); Ayoub Froukkass (Pacinotti); Michael Moschini (Pacinotti).

Samuele Labbadia (Istituto Pacinotti). Segnalati: Marta Bruschi (Pacini); Sara Benvenuti (Pacini).

Laura Lada (Pacini). Segnalati: Alessia Di Sante (Einaudi); Giulia Casseri (Mantellate); Federica Chiti (Mantellate); Irene Nesi (Mantellate).

Premi sono andati anche aVittorio Meoni e Kevin Giaimo, (classe 5D Me Ipsia Pacinotti) che hanno elaborato delle recensioni a quattro mani.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore