Quotidiani locali

Tragedia al passaggio a livello: muore a 69 anni travolta dal treno

Pistoia: si sarebbe trattato di un gesto volontario, l'auto era parcheggiata poco distante

PISTOIA. Un testimone l'avrebbe vista gettarsi contro il treno in corsa. Sarebbe un gesto volontario - ma sulla tragedia sono in  corso le indagini della polizia - quello che ha portato, nel pomeriggio di giovedì 16 febbraio, alla morte di una donna sui binari della ferrovia all'altezza di Barile (e non a Masotti, come inizialmente segnalato).

Il fatto è avvenuto intorno alle 13,40. L'auto della donna, una 69enne residente a Montecatini, è stata trovata parcheggiata poco distante dal passaggio a livello di via Tazzerina e Sardigna, a Barile. Un testimone l'avrebbe vista lanciarsi contro il treno regionale che stava sopraggiungendo in quel momento.

La circolazione ferroviaria, interrotta su tutta la tratta Viareggio - Lucca - Firenze per consentire i rilievi della Scientifica della polizia, è ripresa alle 15.50.

Il treno coinvolto, il Regionale 3057, era partito da Lucca alle 12.39 diretto a Firenze. Nello stop, necessario all’Autorità giudiziaria per effettuare i rilievi di rito sono rimasti coinvolti 11 treni Regionali: 9 cancellati totalmente o per parte del loro percorso e 2  che hanno registrato ritardi fino a 20 minuti.

Attivato da Trenitalia un servizio sostitutivo con 10 bus che hanno fatto la spola tra Pistoia e Montecatini. Inoltre, ai viaggiatori diretti o in partenza da Lucca e Viareggio è stato consigliato il transito via Pisa.

Ecco di seguito le corse cancellate: - 3057 (Viareggio - Firenze SMN) cancellato da Pistoia a Firenze SMN. -3060

e 3059 cancellati fra Pistoia e Montecatini -3061 e 3062 cancellati fra Montecatini e Prato -3063 -3071 e 3064 cancellati fra Viareggio e Firenze SMN. Effettuato treno straordinario 23407/8 da Viareggio a Firenze SMN via Empoli con fermate nelle stazioni di Pisa-Pontedera -Empoli-FI Rifredi.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare