Quotidiani locali

Jonathan Bartoletti assolto per la morte del suo cavallo al Palio di Asti

Il tribunale ha riconosciuto l’innocenza del fantino pistoiese. Ma la Lav annuncia ricorso contro la sentenza

PISTOIA. È stato assolto, perché il fatto non sussiste, Jonathan Bartoletti, il fantino pistoiese sotto processo ad Asti con l’accusa di aver causato la morte, durante il Palio di Asti del 2013, del cavallo Mamuthones. «È una sentenza giusta, perché si era trattato di un infortunio al cavallo», ha commentato lo stesso Bartoletti, presente in aula. Il viceprocuratore onorario, Isabella Nacci, aveva chiesto sei mesi di reclusione.

leggi anche:

Era stata la ricostruzione firmata dal pm Laura Deodato a portare Bartoletti in tribunale. Secondo il suo atto d'accusa “il fantino tentò di partire prima del tempo vibrando delle "energiche nerbate" al cavallo per costringerlo a lanciarsi subito al galoppo: ma il canapo era ancora alzato, Mahmutones inciampò e - secondo quanto riferì l’Agenzia Ansa rispetto al rapporto dell'Asl - il cavaliere continuò a tirare le briglie, "facendo ruotare il collo dell'animale su cui si scaricarono tutti i 500 chili di peso".

La Lega anti vivisezione (Lav), che si era costituita parte civile nel processo, ha annunciato che presenterà ricorso contro la sentenza.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare