Quotidiani locali

Insegnanti da Usa, Spagna e Danimarca per visitare gli asili pistoiesi

L’assessore Becheri: la qualità dei nostri servizi al centro dell’attenzione internazionale

PISTOIA. Sono 67 gli insegnanti stranieri presenti in questi giorni in città per studiare da vicino i servizi educativi pistoiesi. Si tratta di tre delegazioni: americana (formata da 43 persone), spagnola (13 persone) e danese (11 persone). Stamani una delegazione di 14 persone degli Stati Uniti ha visitato l'area bambini blu in via Santa Maria Maggiore.

Le tre delegazioni hanno visitato scuole dell'infanzia, nidi e aree bambini del Comune di Pistoia. Il servizio educazione e cultura ha aperto le porte dei propri servizi educativi LagoMago, Il Mulino, Il Faro, Il Grillo, Il Sole, Marino Marini, La Coccinella e delle aree bambini blu, verde, gialla e rossa a insegnanti, educatori e docenti universitari. La delegazione americana proviene da University of Nebraska-Lincoln, West Virginia University (che comprende le università del Maryland, New Jesey, South Carolina, Pennsylvania, Wisconsin e West Virginia). La delegazione spagnola proviene invece dall'Andalusia, quella danese dalla città di Naestved, con la quale Pistoia collabora da tanti anni.

«Grazie a questi scambi - sottolinea l'assessore all'educazione Elena Becheri - i servizi educativi pistoiesi sono al centro dell'attenzione internazionale, un riconoscimento importante consolidato negli anni con continue visite di delegazioni straniere. Il grande interesse per i nostri servizi

educativi, che attraggono ogni anno numerosi studiosi provenienti da tutto il mondo, ha una ricaduta positiva su tutta la città anche attraverso l'utilizzo di strutture alberghiere e di ristorazione oltre alla possibilità di far conoscere il patrimonio artistico presente sul territorio».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro