Quotidiani locali

Consumo di antidepressivi, a Pistoia la maglia nera

Preoccupa la situazione valutata dal laboratori di management e sanità di Pisa Lo spiecialista: «Sono valutazioni parziali che vanno interpretate a dovere»

Pistoia maglia nera della regione per il consumo di antidepressivi. Secondo il report annuale del Mes, il laboratorio Management e Sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, la spesa pistoiese per le “pillole del buon umore” risulta la più elevata in Toscana. Il ricorso alle pasticche inoltre, tra il 2010 e il 2011, ha registrato un ulteriore e preoccupante aumento.

«Oggi la gente è meno capace di affrontare il dolore – commenta il dottor Beppino Montalti, segretario provinciale della Fimmg (Federazione medici di medicina generale) –. In passato la perdita di una persona cara veniva metabolizzata nel tempo. La vedova, ad esempio, si vestiva di nero e “portava” il lutto. Non sappiamo più accettare la perdita o l’abbandono ma siamo sempre più consapevoli dell’esistenza di farmaci capaci di agire sul tono dell’umore. Questo – precisa – non soltanto a Pistoia».

Anche il medico chirurgo Raffaele Spiti, specialista in psichiatria e professore all’Università di Firenze, si guarda bene dal parlare di un “caso pistoiese”.

«I dati elaborati dal Mes, seppur apparentemente allarmanti – afferma – non informano assolutamente sulla reale dimensione del problema psichiatrico».

Prima di parlare di città depressa, occorrerebbe quindi uno studio epidemiologico di comunità, ovvero un’ analisi condotta direttamente sulla popolazione pistoiese.

«Dai dati del Sant’Anna non possiamo sapere per quale patologia i farmaci siano stati prescritti (possono essere indicati anche per casi non strettamente di pertinenza psichiatrica come, ad esempio, dolore cronico, sindrome premestruale e menopausale, demenze o cefalea) perchè elaborati su flussi regionali nati prevalentemente per fini amministrativi. Inoltre la spiegazione dell’aumento del consumo di questi farmaci potrebbe essere data anche da una maggiore capacità da parte degli operatori sanitari di intercettare la quota sommersa di chi soffre di sindromi depressive».

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia il Tirreno
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.