Quotidiani locali

La Caript punta su Lucca e la costa

Colemeiciuc nuovo presidente, nel Cda anche Vannucci e Pammolli, docente-manager della città delle Mura

Conferme e qualche sorpresa nella nomina del nuovo consiglio di amminstrazione della della Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Spa indicato dall’assemblea dei soci, che ha anche approvato il testo del nuovo statuto sociale che contiene, tra le altre variazioni, il cambio della denominazione sociale in Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, ed il nuovo capitale sociale, modificato a seguito delle operazioni straordinarie deliberate.

Alla presidenza della Banca è stato designato Alessio Colomeiciuc, avvocato, che in passato ha anche ricoperto la carica di consigliere di amministrazione di Banca Cr Firenze. Vicepresidente è stata confermata la prof. Ginevra Cerrina Feroni, che ricopre la carica dal 2006. Tre i nuovi consiglieri entrati a far parte del Cda: Alessandro Belli, Fabio Pammolli e Vannino Vannucci, indicati dal socio Banca CR Firenze. La nuova composizione del consiglio è pertanto la seguente: Alessio Colomeiciuc (presidente), Ginevra Cerrina Feroni (vicepresidente); consiglieri Ugo Baldi, Alessandro Belli, Francesco Ciampi, Fabio Pammolli e Vannino Vannucci. Pammolli, manager e docente degli Alti Studi Imt, è l’uomo di raccordo per sfondare su Lucca, dove insegna e risiede. Il collegio sindacale, che non era in scadenza, rimane composto da Sandro Venturi (presidente), Giulio Andreani e Marco Tanini (sindaci effettivi). Sentito il saluto al Presidente uscente, Gabriele Zollo, che negli ultimi 12 anni ha guidato la Caript con competenza, passione e professionalità, gestendo alcuni dei passaggi cruciali della vita della banca. A Zollo è andato il caloroso ringraziamento ed il plauso dell’assemblea che, in sede straordinaria, ha inoltre approvato il testo del nuovo statuto sociale, modificato agli accordi siglati tra i soci Banca Cr Firenze, Intesa Sanpaolo e Fondazione Caript; le modifiche più significative riguardano il cambio della denominazione in Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e l’aumento del capitale sociale, effettuato con il conferimento da parte di Banca Cr Firenze e di Intesa Sanpaolo dei rami d’azienda costituiti dalle proprie filiali presenti nelle province di Pistoia, Lucca e Massa Carrara, che dal 23 luglio opereranno come Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia il Tirreno
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.