Menu

ANSALDOBREDA

Quel treno Ic4 che Gheddafi non ha mai restituito

 PISTOIA. Era il settembre 2009 quando Berlusconi si recò in Libia a festeggiare la prima "Giornata dell'amicizia tra il popolo italiano e il popolo libico". Insieme al premier italiano fu inviato nel paese africano - tra le altre cose - anche un treno AnsaldoBreda che in questi giorni è finito al centro della curiosità internazionale su Internet. Il treno in questione è un Ic4, l'intercity diesel che AnsaldoBreda sta continuando a produrre per le ferrovie danesi. Uno dei treni più controversi del gruppo, sia per il clamoroso ritardo nelle consegne (oltre tre anni) sia per i problemi mostrati dai prototipi giunti in Danimarca (ora però sono apprezzati da tutti).  In Libia l'Ic4 fu inviato perché i tecnici libici ne considerassero le caratteristiche in vista della realizzazione di una linea ferroviaria costiera tra la Libia e gli altri paesi della sponda sud del Mediterraneo. L'affare è attualmente in stand by e si attendevano notizie più precise per la fine dell'anno, previsione che ora dovrà necessariamente essere rivista.  Ma intanto alcune foto dell'Ic4 in versione libica sono apparse la scorsa settimana su una delle più importanti riviste internazionali del settore ferroviario, l'"International Railway Magazine". Foto che ritraggono un treno sui binari nel deserto, a dimostrazione che l'Ic4 prototipo in realtà è rimasto in Libia. Forse come acconto dei risarcimenti che il colonnello Gheddafi continua a pretendere dall'Italia per il periodo coloniale.  Le foto hanno avuto una immediata eco in Danimarca, dove inizialmente si è pensato che il treno "africano" fosse uno dei convogli
destinati alla Danimarca e "dirottato" in Libia senza avvertire i legittimi destinatari. In realtà, come ha dichiarato lo stesso direttore del progetto Ic4 delle ferrovie danesi, Torben Krostam, i treni sono di proprietà AnsaldoBreda finché non vengono ufficialmente consegnati. F.Cl.

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro