Menu

Il giorno della memoria per le vittime del terrorismo: 33 anni fa due brigatisti di Prima linea gli spararono alle gambe

Giancarlo Niccolai insignito della medaglia d'onore

 PISTOIA. Erano le 7,30 del 22 giugno 1977 quando Giancarlo Niccolai, esponente pistoiese della Dc, venne aggredito sotto casa da due brigatisti di Prima Linea. I tre colpi che i due giovani esplosero con le loro P38 frantumarono i femori di Niccolai, condannando il dirigente della Breda a una lunga degenza in ospedale. Trentatre anni dopo, nel Giorno della memoria, Giancarlo Niccolai riceve l'onoreficienza in ricordo di tutte le vittime del terrorismo. Ci sono tutte le autorità civili e militari a rendergli omaggio al secondo piano della prefettura: dal sindaco Renzo Berti al vice presidente del Senato Vannino Chiti, dai sindaci della piana al presidente della Provincia Federica Fratoni. Niccolai, visibilmente commosso, si nasconde dietro gli occhiali da sole. Ma una volta ricevuta l'onoreficienza, concessa dal presidente della Repubblica su proposta del ministro dell'Interno, Giancarlo Niccolai mette da parte l'emozione: «Sono profondamente onorato per questo riconoscimento - afferma - Gli anni di piombo hanno segnato la tragedia di centinaia di morti e di migliaia di feriti. Aldo Moro pagò con la vita. Tanti altri, come me, furono colpiti perchè non credevano a un cambiamento della società con l'uso delle armi, ma con la forza delle idee».  Terminata la consegna della medaglia il corteo si è spostato in piazza San Francesco, al monumento in ricordo dell'assassinio di Aldo Moro. Il senso di democrazia passa anche attraverso il perdono: «Quando otto anni fa, qui a Pistoia, ho incontrato uno dei miei assalitori - ha ricordato Niccolai - l'ho perdonato. Lui mi ha ringraziato, dicendomi che quello era il giorno
più bello della sua vita. Questa medaglia verrà conservata dai miei nipoti: è la loro generazione che dovrà fare memoria di quel periodo per costruire un mondo dove la politica sia strumento per la ricerca del bene comune». L.G.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Pistoia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro