Quotidiani locali

passioni nerazzurre 

Radja si fa male Salterà l’amichevole contro lo Zenit Attesa per Icardi

Il capitano sarà sicuramente in campo per la gioia dei tifosi Già oltre seimila i biglietti venduti per la partita

pisa

Tra le tante stelle che domani sera brilleranno all’Arena Garibaldi per la sfida tra Inter e Zenit Sanpietroburgo mancherà una di quelle più attese. Il belga Radja Nainggolan fortemente voluto da Luciano Spalletti non sarà della partita.

Nainggolan svolgerà oggi gli esami precauzionali dopo il problema muscolare alla coscia sinistra riscontrato nella gara con il Sion, persa per 2-0 dall’Inter mercoledì scorso, quando il belga è uscito dopo appena 24 minuti di gioco. Un problema che non appare grave, ma per precauzione Nainggolan non dovrebbe scendere in campo domani sera al di là dell’esito delle prime analisi. Inutile rischiare di compromettere l’inizio della stagione, anche se Spalletti sarebbe stato felice di vedere all’opera un calciatore chiave nella costruzione dell’Inter che si appresta a tornare in Champions League dopo sei stagioni di assenza.

Esami previsti oggi anche per il promettente nazionale under 21 francese Yann Karamoh, che ha accusato un leggero fastidio al ginocchio destro contro il Sion, finora tra i più brillanti del precampionato assieme all’ex centrocampista della Juventus Kwadwo Asamoah. Spalletti ha provato il ghanese da terzino sinistro con il Sion e a livello personale ha avuto risposte convincenti.

Una delle note liete della trasferta in Svizzera è dovuta al debutto stagionale del bomber Mauro Icardi. Per il capitano una mezz’ora scarsa al posto dell’altro argentino Lautaro Martinez, altro giovane di belle speranze acquistato da poco dal Racing di Avellaneda.

Secondo Spalletti Icardi deve mettere diversi minuti nelle gambe e quella con lo Zenit a Pisa potrebbe essere l’occasione per farlo esordire dal primo minuto.

I carichi di lavoro piuttosto pesanti durante il ritiro ad Appiano Gentile si stanno facendo sentire soprattutto in difesa dove contro il Sion Skriniar è apparso sulle gambe, mentre a centrocampo Gagliardini dopo l’uscita di Nainggollan si è un po’ smarrito sbagliando tanti passaggi. Non ci saranno Brozovic e Perisic reduci dall’ottimo secondo posto al Mondiale con la loro Croazia che si stanno godendo le ferie.

Dal mercato potrebbe arrivare un altro nazionale croato, il terzino destro Sime Vrsaljko dall’Atletico Madrid con la formula del prestito. È sempre calcio d’estate ma Spaletti contro i suoi vecchi amici dello Zenit vorrà un altro tipo di risposte dalla sua Inter.

Anche perché all’Arena ci sarà una buona cornice di pubblico e c’è uno

spettacolo da onorare al meglio. Dalla San Marco Sport Events, l’azienda che organizza l’evento, fanno sapere che i biglietti di gradinata sono in pratica esauriti e non c’è molta disponibilità in tribuna inferiore. Al momento i biglietti venduti superano quota seimila. —



TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro