Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pisa calcio
Sorteggio playoff: domenica 20 Viterbese - Pisa

Pisa Sporting Club

Sorteggio playoff: domenica 20 Viterbese - Pisa

Eliminato a sorpresa il Monza, la Reggiana diventa testa di serie. Carrarese ko a Viterbo

PISA. Playoff ci siamo: il Pisa esordirà domenica 20 in trasferta (ritorno mercoledì prossimo all’Arena, orari da definire) con la Viterbese, una delle sei squadre qualificate martedì sera al terzo turno, anzi una delle cinque esclusa la Reggiana, diventata testa di serie per l’eliminazione a sorpresa del Monza (era la seconda miglior classificata delle quarte).

Questo l'esito della la riunione in Lega col sorteggio degli accoppiamenti con il Pisa testa di serie, appunto, insieme a Trapani, Sambenedettese e Alessandria. Ecco allora gli accoppiamenti: Feralpisalò – Alessandria, Cosenza – Trapani, Juve Stabia – Reggiana, Piacenza – Sambenedettese. Si gioca su gare di andata e ritorno. Se al termine dei 180 minuti totali persiste la parità passa la squadra con il miglior piazzamento nella stagione regolare (il Pisa è in vantaggio nei confronti della Viterbese). Chi supera il turno passa alla seconda fase dove Catania, Siena e Sud Tirol sono teste di serie sicure. Se il Pisa supera il turno può diventare testa di serie solamente se viene eliminato il Trapani.


I RISULTATI. Le gare di martedì sono iniziate con Monza-Piacenza (fischio d’inizio alle 19) e il gol-lampo di Pesenti che dopo due giri di lancetta ha portato in vantaggio a sorpresa gli emiliani al Brianteo: 0-1 il risultato finale, portato a casa dagli ospiti seppure ridotti in nove per le espulsioni di Taugordeau e Della Latta. Alle 20.30 tutti gli altri match: AlbinoLeffe-FeralpiSalò 0-1, Cosenza-Casertana 1-1, Juve Stabia-Virtus Francavilla 4-3, Reggiana-Bassano 1-0 e Viterbese-Carrarese 2-1 (a segno Jefferson e Di Paolantonio per i laziali, Murolo per i giallazzurri). Un risultato, quest’ultimo, che dispiace per la storica amicizia a livello di tifoseria con la Carrarese, ma che fa tirare un sospiro di sollievo perché la squadra di Baldini all’Arena ha fatto paura.

LA SQUADRA. Sono ripresi martedì pomeriggio gli allenamenti della squadra nerazzurra. Mario Petrone ha radunato i suoi ragazzi sui campi del centro sportivo di San Piero a Grado. Oggi, quando si saprà il nome dell’avversario, il tecnico potrà definire il programma di lavoro di tutta la settimana.

Le esigenze logistiche dipendono totalmente dalla trasferta che i nerazzurri dovranno affrontare domenica prossima. Capitan Mannini e compagni, quindi, torneranno sicuramente ad allenarsi mercoledì pomeriggio (sempre a San Piero), con un orecchio teso verso la sede fiorentina della Lega Pro per il sorteggio.

MERCATO. Secondo tuttomercatoweb.com il Pisa è a un passo dal terzino del Ludogorets Aleksander Vasilev: «Il giocatore era stato seguito in passato anche dal Genoa, ma il Pisa è al momento vicino a contrattualizzare il talento bulgaro in scadenza di contratto al termine della stagione».

SOLIDARIETÀ. Anche il Pisa al fianco di Live Onlus, associazione che dal 2008 porta avanti in tutta Italia progetti di varia natura, con i fondi raccolti attraverso aste benefiche. A Milano il tecnico Mario Petrone, accompagnato dall’amministratore

delegato Giovanni Corrado, ha ricevuto dalle mani di Leonardo Bonucci, testimonial d’eccezione di Live Onlus, un defibrillatore. E il difensore ex nerazzurro si è invece portato a casa la maglia di Di Quinzio acquistata all’asta per una causa importante.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori