Quotidiani locali

Basket, 40 minuti di fuoco: Ies-Nico vale i playoff

Promozione femminile, stasera al Palasport il recupero con le pistoiesi In serie B vince la Gmv, nella D maschile il Cus viene battuto in rimonta 

PISA. Ies–Versilia 52-45 (15-10; 27-19; 44-30)

IES: Cioni 2, Nesti 6, Bonari 15, Sgorbini 4, Edu Mengue 4, Favilli 2, Cozzi 9, Busoni 1, Nardini 6, Bigongiali 3, Cremisi. Cap. Sooky Strambi.

Nel campionato di Promozione femminile la Ies Sport si gioca tutto nel recupero con Nico Basket (stasera alle 20.30 al palasport Carlesi). La Ies vincendo staccherebbe definitivamente la diretta rivale, mettendo al sicuro ad un turno dal termine almeno la seconda posizione, che significherebbe accesso ai playoff per la C. Il capitano Sooky Strambi suona la carica: «Le mie ragazze sono agguerrite. Dobbiamo vincere». Ad alzare ulteriormente l’entusiasmo è l’ultima sconfitta della rivale pistoiese, piegata in casa da Porcari. La Ies viene dal successo interno con Versilia Basket, fanalino di coda del torneo. Non esaltante la prestazione, in una gara sempre dominata nel punteggio, ma che si stava complicando nell’ultimo tempino, vinto nettamente dalle ospiti. Buona la prova di Bonari, che ha colpito da ogni zona del campo, totalizzando 15 punti. La seconda cannoniera della gara è stata Cozzi, che ha brillato anche nel recupero e nella circolazione della palla.

Serie B femminile: Gmv Basket – Basket Don Bosco Figline 55-30 (23-4; 32-11; 40-20)

GMV: Benedettini n. e. , Silvi, Tessaro 13, Scuderi, Vannozzi 6, Viale 21, Guerrini, Collodi 8, Maffei 1, Mbeng 2, Conti 4, All. Cinzia Piazza.

Alla Gmv basta il primo quarto per liquidare la pratica Figline ed incamerare due preziosissimi punti. Un eloquente 23-4 spiana la strada alle ragazze di Cinzia Piazza, finalmente tornate al completo. Forti di un simile divario Viale e socie, calano di concentrazione a discapito della prestazione, riuscendo comunque a ritoccare il punteggio fino al +25 finale.

D maschile Cus Pisa – Lella Pistoia 43-69 (14-13; 23-35; 31-52). CUS: Cioni 12, Flamini, D’Amico 7; Battelli, Maestrini 8; Scebba 1, Grassi 9, Lapi 5, Luperini 1, Buttata, Rinaldi, Casavecchia.

Dopo aver chiuso in vantaggio la prima frazione, gli universitari (con 5 under 20 e un under 18) affondano nei due quarti

centrali, segnando solo 9 punti nel secondo tempino e 8 nel terzo. Male le percentuali: 41% da 2 punti, 42% da 3 e 22% dalla lunetta. A parziale giustificazione la lunga lista degli assenti: Vicenzini, Buoncristiani, Mannucci, Scardigli e Piatti.

Massimo Berutto

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro