Quotidiani locali

l’imprenditore romano 

Gravina (Italpol) sta tentando ora di acquistare l’Avellino

PISA. Ci ha provato invano con il Pisa, ci riuscirà (forse) con l’Avellino. L’istituto di vigilanza privata Italpol è pronto a sbarcare nel mondo del calcio. L’azienda con sede legale a Roma ha...

PISA. Ci ha provato invano con il Pisa, ci riuscirà (forse) con l’Avellino. L’istituto di vigilanza privata Italpol è pronto a sbarcare nel mondo del calcio. L’azienda con sede legale a Roma ha raggiunto un compromesso di acquisto con la società irpina guidata da Walter Taccone per rilevare l’80% delle quote dalla Futura Diagnostica, società del Gruppo Taccone che detiene la maggioranza della squadra biancoverde. L’accordo raggiunto tra il Gruppo Italpol e la dirigenza della società irpina prevede un percorso di analisi e trattativa che dovrebbe durare fino al prossimo giugno, quando potrebbe essere ufficializzato il passaggio.

Il nome di Giulio Gravina è stato legato ai nerazzurri durante la burrascosa e caotica estate del 2016, intavolando una trattativa con l’ex presidente Fabio Petroni per rilevare la società nerazzurra. Gravina, insieme a Marco Calleri, designato come eventuale nuovo presidente del Pisa, partecipò

anche in rappresentanza del Pisa al sorteggio del calendario della serie B. Dopo quasi un mese, la trattativa per rilevare la società sfumò anche per l’opposizione della tifoseria, ma non è mai venuto meno l’interesse della Italpol per il calcio (d.r.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro