Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pisa calcio
Forza Pisa, bisogna accelerare

Pisa Sporting Club

Forza Pisa, bisogna accelerare

Si gioca alle 14.30 a Olbia contro l’Arzachena: tutti convocati, dubbi nella formazione

PISA. I nerazzurri oggi (ore 14. 30) a Olbia possono rimediare al passo falso di domenica scorsa: per farlo bisogna battere l’Arzachena, tornando al successo esterno dopo tre mesi (e dopo 4 pareggi consecutivi fuori dalle mura amiche).

L’impresa non è delle più semplici, perché l’Arzachena dice di lottare per la salvezza ma in realtà è solo un punto sotto la zona playoff nonostante la rosa low cost (il valore totale dei cartellini secondo transfermarkt è 2. 35 milioni, il più basso del girone, contro i 5. 68 milioni del Pisa).

Ma la posta in palio ingolosisce i 220 tifosi pisani che oggi saranno sugli spalti del Nespoli a incitare i nerazzurri e le migliaia che li seguiranno col cuore da casa. Vincendo, infatti, il Pisa andrebbe momentaneamente a –4 dalla capolista che oggi riposa, e potrebbero superare o almeno raggiungere il Siena (46 punti, contro i 44 dei nerazzurri) impegnato sul difficilissimo campo della Giana Erminio, mentre la Viterbese (45) è ospite della Pro Piacenza.

Rifinitura sul prato dell’Arena Garibaldi ieri mattina per i nerazzurri, che si sono imbarcati ieri sera da Roma per la Costa Smeralda: capitan Mannini e compagni hanno eseguito una serie di esercitazioni atletiche prima di quelle tecnico-tattiche orientate ovviamente sui biancoverdi di Giorico. A fine seduta una partitella su campo a ridotto e a ranghi contrapposti. E tutti convocati per la Sardegna, compresi i tre che erano in dubbio: Petkovic, Carillo e Ingrosso.

LE SQUADRE. Ma chi giocherà? All’inizio della settimana Pazienza aveva provato il 3-5-2, non disponendo dei due centrali difensivi usciti acciaccati dal derby col Prato. Ma se ne recupera almeno uno, è probabile che riproponga il 4-2-3-1, con il probabile rientro di Masucci al posto di Ferrante e un posto conteso da Mannini, Giannone, Maza e Di Quinzio.

Dall’altra parte sono ventitre i calciatori convocati da Mauro Giorico: rientra dalla squalifica il centrocampista La Rosa, manca solo il difensore Maestrelli. Non si prevedono novità tattiche rispetto al 4-3-1-2 d’ordinanza, con il folletto Alessio Curcio dietro le punte; per il ruolo di terzino sinistro ballottaggio fra Varricchio (nessun legame che ci risulti col nostro ex attaccante dei tempi di Gabriella Gentili) e Trillò. Curcio, capocannoniere dei sardi con 9 gol, ha smentito a 50 Canale di essere stato vicino ai nerazzurri nei mesi scorsi: «Da Pisa non è arrivata nessuna telefonata o richiesta come invece è successo da altre squadre. È ovvio però che mi farebbe molto piacere in futuro poter giocare lì, sarei onorato di farlo perché è una gran bella piazza con una storia molto importante e dei tifosi stupendi».

Giorico intanto suona la carica e dice che sarà fondamentale per i biancoverdi l’apporto dei tifosi: «Da Pisa arriveranno in quattrocento (gradita esagerazione, ndr). Chiediamo l’aiuto dei nostri sostenitori. Chi si sente tifoso dell’Arzachena deve essere presente. Aspettiamo una massiccia partecipazione dei nostri supporters. Vogliamo dedicare loro un’impresa».

Giusto per la statistica, l’Arzachena, obiettivamente penalizzato dall’attuale indisponibilità del proprio stadio, porta sugli spalti una media di 422 spettatori: il record stagionale è di 2.436 contro l’Olbia, il minimo è di 170 contro il Pro Piacenza. Ma a parte il derby regionale, non ha mai superato quota 284.

TV, RADIO E WEB. Diretta streaming su www.sportube.tv (bisogna registrarsi, prezzo partita singola 2.90 euro). Aggiornamenti in tempo reale sul nostro

sito www.iltirreno.it/Pisa. Flash su Punto Radio (91.1 e 91.6) e Radio Bruno (103). Nel dopopartita su 50 Canale interviste in diretta. Alle 23 su 50 Canale “La Voce dagli Spogliatoi”, alle 22,15 su Granducato Tv andrà in onda “Il Rossocrociato”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro