Quotidiani locali

Penna Trail Run e Serchio-Monti: un grande successo

Due gare impegnative e di qualità, tra i protagonisti la Podistica Rossini. A maggio i prossimi appuntamenti

MOLINA DI QUOSA. Si è chiusa con successo l’attesa corsa del 2° Penna Trail Run. Una discreta ma fredda giornata ha accolto i podisti alla partenza di Molina di Quosa. Li aspettavano i 30 km della corsa. Un’edizione che ha confermato la crescita di questa dura competizione che ha visto quasi duecento partecipanti. La Uisp regionale l'ha resa più appetibile in quanto fa parte delle tre prove di maggior interesse da cui attingere i migliori podisti che avranno il privilegio di partecipare al Trofeo delle Regioni Uisp.

Il panorama che si godeva dal Monte Penna ha ripagato il sacrificio di cimentarsi su sentieri difficili e selettivi.

I ristori allestiti durante il percorso sono stati impeccabili come alla fine della corsa il così detto terzo tempo ha accolto gli atleti e atlete per un pasta party preparato dai volontari della podistica Rossini e con le donne dell’associazione che si sono messe al forno per offrire la torta co’ bischeri di Pontasserchio, il tutto sotto la guida del vice presidente Paolo Giuntoli. Questo l’ordine di arrivo maschile: 1° Sorman Carlo Johan in 2 ore e 30 minuti, 2° Federico Matteoli in 2h 33’, 3° Fabrizio Ridolfi in 2h 34’.

Ed ecco l’ordine d’arrivo femminile: 1 Antonella Bignardi in 3h 2’, 2 Tatiana Aammartano 3h 14’ , 3 Michela Migliori in 3 ore e 19 minuti.

Gli organizzatori della Podistica Rossini erano coinvolti anche nell’altra corsa “Dal Serchio ai Monti Pisani”, giunta alla 40esima edizione. Era partita due ore prima dal Circolo 90 di Pappiana e gli addetti alle iscrizioni avevano messo il numero sul pettorale di ben 1400 persone su 4 percorsi di 2, 6, 12 e il più impegnativo di 19 chilometri.

Il percorso più lungo si è snodato attraverso il sacrario della Romagna, i quattro Venti per poi scendere dalla ripida Via dei Mulini, un presepe naturale, raggiungere Molina di Quosa e arrivare al Circolo

di Pappiana.

Premi per tutti i partecipanti con i Kiwi Pacini e un caldo ristoro per risollevarsi dalle fatiche della corsa. Sono già in programma per maggio la corsa “Rossini Corre” e la “Baby Run” in memoria di Marco Domenico Verdigi. (m.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori