Quotidiani locali

Seconda categoria Figc Il Calci continua a volare

Giannini (doppietta) e Sacheli firmano la vittoria sul Piazza al Serchio La Cella s’impone sul San Giuliano nel derby e vede la fine del tunnel 

PISA. Domenica di conferme importanti per le formazioni pisane di Seconda categoria. Nel girone C il Calci regola il Piazza al Serchio e resta a -1 dalla vetta, La Cella s’impone sul San Giuliano nel derby e vede la fine del tunnel.

Girone A. Niente da fare per il Migliarino Vecchiano, battuto 1-0 in casa dell’ostico Corsanico e alla terza sconfitta consecutiva.

I ragazzi di Dario Chelotti stanno attraversano il periodo peggiore dall’inizio delle ostilità, anche se la battuta d’arresto rimediata, mette in mostra la tenuta del gruppo. Dietro, le altre, non ne approfittano più di tanto e il Migliarino Vecchiano, fermo a quota 25, resta fuori dalla zona playout, a +1 sulla coppia Ricortola-Monzone. Decide il match la rete di Simonini.

Girone C. Incredibile, ma ormai nemmeno più di tanto. Dopo due terzi di campionato il Calci continua a volare e contro ogni previsione, tiene il passo dell’Orentano capolista. Il 3 a 1 rifilato al Piazza al Serchio con gol di Giannini (doppietta per lui) e Sacheli, vale moltissimo, soprattutto per il morale di tutto l’ambiente. Il gruppo di Vuono, da una parte, mette sotto un avversario di metà classifica giocando in inferiorità numerica dal 20’ della ripresa, dall’altra, tiene in caldo la piazza calcesana, sempre più vicina e pronta a sostenere la squadra.

Con il diciannovesimo risultato utile consecutivo (12 vittorie e 7 pareggi), il Calci mantiene anche la difesa meno battuta (appena 14 gol subiti) e supera il Molazzana (fermato dal Pentecosi Lagosi). La corsa per la promozione diretta resta apertissima.

Cozac regala a La Cella una vittoria fondamentale in ottica playout. Vittima di giornata, il San Giuliano di mister Guerrini, mai veramente sbocciato e fermato 1-0 nel derby dopo tre giornate senza sconfitte.

Per La Cella, invece, arriva il quarto risultato utile e la seconda vittoria consecutiva di un girone di ritorno vissuto fin qui da protagonista (da mettere in conto anche l’ottimo pari ottenuto con il Calci, il pareggio nello scontro diretto con il Luccasette, ed il successo sul Pentecosi

Lagosi).

La squadra di Mirko Carducci sale così a quota 21, mette dietro tutta la concorrenza diretta e per la prima volta in stagione, da quint’ultima, si ritrova padrona del proprio destino. Ora, la lotta, è davvero per la salvezza diretta.

Carlo Palotti

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon