Quotidiani locali

Può succedere di tutto e il contrario di tutto

Due campionati vinti in due stagioni sulla panchina nerazzurra, con la bellissima vittoria-promozione all'ultimo tuffo a Cremona, e un legame ancora forte con la piazza di Pisa. Gigi Simoni segue...

Due campionati vinti in due stagioni sulla panchina nerazzurra, con la bellissima vittoria-promozione all'ultimo tuffo a Cremona, e un legame ancora forte con la piazza di Pisa. Gigi Simoni segue sempre le vicende nerazzurre e dopo esser stato accolto dall'abbraccio dei tifosi nella giornata del compleanno del Pisa ha visto la partita con l'Avellino all'Arena Garibaldi: «Ho sempre un grande affetto per questa gente. Sono venuto allo stadio come per i playoff dell'anno scorso e purtroppo stavolta le cose non sono andate bene. La salvezza adesso è più difficile ma finché c'è vita c'è speranza perché il calcio è uno sport dove succede tutto e il contrario di tutto». Simoni cerca di analizzare anche la situazione societaria: «Non conosco bene il presidente Giuseppe Corrado ma credo che comunque vada a finire questo finale di stagione possa fare buone cose. Hanno avuto il coraggio di prendere il Pisa in una situazione molto difficile e hanno subito tentato di migliorare la situazione intervenendo con tanti acquisti al mercato di gennaio. Inizialmente la svolta è stata positiva poi
ci sono state un paio di partite dove la squadra ha gettato al vento i risultati negli ultimi minuti di gioco perdendo fiducia in se stessa. Credo comunque che se Gattuso recupera qualche infortunato ce la possa ancora fare. Si vede che sono ragazzi che ci mettono grande impegno e volontà».

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics