Menu

Pisa Sport

Pisa, Carparelli grande trascinatore

C'erano

molti tifosi sulla piccola tribuna e lungo le reti di recinzione del campo sportivo di San Cataldo per assistere alla consueta amichevole infrasettimanale del Pisa che stavolta lo vedeva opposto al Porta a Piagge di mister Cecchi che milita nel campionato di Prima Categoria con buoni risultati
PISA. C'erano molti tifosi sulla piccola tribuna e lungo le reti di recinzione del campo sportivo di San Cataldo per assistere alla consueta amichevole infrasettimanale del Pisa che stavolta lo vedeva opposto al Porta a Piagge di mister Cecchi che milita nel campionato di Prima Categoria con buoni risultati. In tanti erano accorsi per vedere probabilmente le condizioni di Obodo e Vagnati.

E di carpire le intenzioni di Cuoghi su come sostituirà ad Adria lo squalificato Papa. Per quanto riguarda quest'ultima situazione il mister ha schierato Ton nel primo tempo vicino a Guzzo e Parenti e il giovane trevigiano è apparso in discreta condizione nonostante non sia stato particolarmente impegnato dagli attaccanti in maglia dorata.

Per quanto riguarda gli altri due giocatori citati, Vagnati è rimasto ancora fuori per riposo precauzionale assieme a Chiesa e Cantoro che hanno lavorato a parte con il preparatore atletico Sergio Giovani, mentre Obodo ha disputato tutto il primo tempo, tra l'altro con ottimo impegno facendo la voce grossa in mezzo al campo.
Per la cronaca, il risultato finale è stato di 8-1 in favore dei nerazzurri che sono partiti subito forte con Carparelli prodigo di consigli verso i compagni e grintoso come in un match di campionato tanto da avere anche un mezzo battibecco con l'arbitro per un rigore non assegnato, a dimostrazione della sua professionalità. Il numero 10 è andato a segno due volte grazie a due reti quasi in fotocopia realizzate con due precise diagonali di destro; le due reti di Carparelli sono state intervallate dal chirurgico pallonetto di Spilabotte lanciato bene in profondità da Ilari, il giovane attaccante ha così dimostrato di avere anche due piedi educati oltre che un fisico da corazziere.

La prima frazione dunque, chiusasi con il punteggio di 3-0 ha messo in mostra, come già detto, un ottimo Obodo, un pacchetto difensivo sempre puntuale, delle buone trame offensive, degli spunti di Ilari e Porro un po' a intermittenza e delle sgroppate sugli esterni di Talignani e Longo non accompagnate però da cross precisi. Nella ripresa Stefano Cuoghi ha cambiato tutti i giocatori senza però variare il modulo e si sono viste ugualmente delle ottime manovre: è arrivata la doppietta dello Sparviero Francesconi trovatosi pronto a raccogliere due bei assist dei compagni, il bel gol in slalom di Pasciuti, il preciso destro di Laezza servito da Bonuccelli e il rigore di Viviano fischiato per fallo su Francesconi.

Per il Porta a Piagge invece è andato a segno Donati che ha raccolto sul secondo palo un bel cross proveniente dalla destra di capitan Pula e di testa ha battuto Bercigli.
Infine è stato trovato l'accordo con lo sponsor: è la Transitaly, azienda che fa capo al presidente Carlo Battini, che si occupa di trasporti, logistica e spedizioni internazionali.
Lorenzo Vannozzi
PISA (primo tempo): Lanni, Ton, Guzzo, Parenti, Longo, Porro, Obodo, Ilari, Talignani, Carparelli, Spilabotte.
PISA (secondo tempo): Bercigli, Papa, Caleri, Bizzotto, Laezza, Doveri, Viviano,
Pasciuti, Nocciolini, Bonuccelli, Francesconi. All. Cuoghi
PORTA A PIAGGE: Battaglini, Pula, De Tata, Quartieri, Lazzeri, Bacci, Magnanimo, Simoncini, Vecchi, De Lucia, Galloppo.
RETI: Carparelli 2, Spilabotte, Francesconi 2, Donati, Viviano (r), Laezza, Pasciuti.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro