Quotidiani locali

il lavoro dopo l’università 

Centocinquanta posti “in palio” per gli studenti dell’ateneo

A Pisa la prima edizione della Career week: faccia a faccia tra 40 aziende in cerca di personale e laureati o laureandi pisani a caccia di una occupazione

PISA

Quaranta aziende, 150 posizioni lavorative aperte e la possibilità di mettersi in gioco per coronare con una occupazione il percorso di studi fatto.

Ecco in cosa consiste la prima Career Week dell’Università di Pisa al via lunedì nei locali del Centro Congressi le Benedettine. Laureati e studenti dell’Ateneo faccia a faccia con i loro futuri possibili datori di lavoro per cercare di sanare quel “gap”, spesso denunciato come vero limite del sistema di formazione universitaria italiano, tra aule degli atenei e posti di lavoro.

A Pisa ci saranno responsabili di aziende, enti e organizzazioni in cerca di personale da “pescare”, perché no, tra gli studenti e i laureati della città della Torre. La settimana, che andrà avanti fino a venerdì 21 al Centro Congressi Le Benedettine, è stata presentata a Palazzo alla Giornata dal rettore Paolo Mancarella e dal delegato al Job Placement, Rossano Massai.

«Questo evento, curato dal Career Service dell’Ateneo, – ha detto il professor Massai – presenta numeri altamente significativi, con la partecipazione di oltre 40 aziende di rilievo nazionale e internazionale, più di 150 posizioni lavorative aperte, per le quali sono state ricevute oltre 500 candidature, e 3 tavole rotonde di approfondimento che avranno come relatori qualificati esperti. Le richieste di adesione da parte delle aziende sono state così numerose che prevediamo una nuova edizione della manifestazione nel primo semestre dell’anno prossimo».

L’inaugurazione ci sarà lunedì alle 15, con la tavola rotonda sul tema “Quali competenze per un mercato del lavoro in continua trasformazione? E quale ruolo per le università e gli attori istituzionali? ” nel corso della quale interverranno l’assessore all’Istruzione, formazione e lavoro della Regione, Cristina Grieco, e altri esponenti di rilievo del mondo associativo e imprenditoriale locale e regionale. A moderare il dibattito ci sarà Claudio Giua (gruppo Gedi), direttore dell’Internet Festival. Le mattinate da martedì a venerdì saranno dedicate alle aziende e nel pomeriggio si svolgeranno i colloqui. «L’Università di Pisa – ha commentato il rettore Paolo Mancarella – è sempre più convinta della centralità che in questo momento assume il tema del lavoro, sia come concreto impegno delle istituzioni, e nel nostro caso delle università, sia come prospettiva determinante nella vita di ogni individuo. Un contributo significativo per dare al termine “terza missione” una connotazione reale e propositiva per la soluzione dei problemi attuali della nostra società. Nella sua prima Career Week, il nostro Ateneo ha radunato moltissime aziende che si occupano di ambiti diversi e spesso con carattere

innovativo, dall’informatica al ramo della consulenza, dalle telecomunicazioni all’e-commerce, dall’energia al settore farmaceutico. Tutte le aziende svolgeranno colloqui individuali per la possibile copertura di posizioni lavorative in tutta Italia e anche all’estero». —



TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro