Quotidiani locali

riglione 

Anziano rapinato rifiuta la raccolta fondi del quartiere - Video

Pisa: Vittoriano Puccini fu derubato della pensione da 1.500 euro fuori dal circolino di Riglione. Niente 190 euro. La promotrice: «Boicottata perché di destra»

Anziano rapinato della pensione fuori dal circolino: il racconto Vittoriano Puccini, 75 anni, è stato aggredito e derubato in piena notte da due persone fuori da "La Pagoda" di Riglione (video Stefano Taglione)

PISA. «Io quei soldi non li voglio. Che li diano in beneficenza. Nessuno mi ha chiesto se ero favorevole alla raccolta fondi, altrimenti avrei detto di no. Ringrazio chi ha pensato a me, ma rifiuto tutto». L’assegno era già pronto e il Circolo Acli gliel’aveva pure intestato. Ma Vittoriano Puccini – il pensionato di Musigliano, a Cascina, rapinato a fine luglio fuori dal circolo La Pagoda di Riglione della pensione da 1.500 euro – alla vigilia della consegna si tira indietro.

Vittoriano Puccini indica il luogo...
Vittoriano Puccini indica il luogo della rapina, a Riglione


E la promotrice della colletta , l’insegnante di scuola Alessandra Orlanza, ha chiesto al circolo della frazione (che aveva messo a disposizione l’Iban per raccogliere i bonifici) di restituire tutti i soldi ai donatori. «Sono stata ostacolata fin dall’inizio per essermi candidata in Comune con Noi Adesso Pisa-Fratelli d’Italia – commenta la docente, che è anche coordinatrice del gruppo Whatsapp “Sguardo di vicinato di Riglione - comitato spontaneo” – ma è assurdo, perché io ho fatto tutto in modo spontaneo, di mia iniziativa, non certo per chissà quali ragioni politiche. Probabilmente qualcuno ha chiesto a Vittoriano di rifiutare l’assegno, ma non ha senso. I soldi li hanno messi per lui dei privati cittadini».

La raccolta fondi aveva raggiunto il traguardo dei 190 euro . Soldi che però ora torneranno – bonifico dopo bonifico – a chi li aveva donati. «Li potrei anche dare alla parrocchia – conclude Orlanza – ma non si può fare per due motivi: l’assegno è intestato a Vittoriano e solo lui può riscuotere quella somma, ma soprattutto chi aveva partecipato alla raccolta fondi lo aveva fatto con uno scopo ben preciso, ovvero aiutare il pensionato di Riglione ferito e derubato dai banditi fuori dalla Pagoda. Io non posso farmi portavoce di una destinazione diversa di quei soldi. Sono rammaricata, è stata un’occasione persa».

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro