Quotidiani locali

mare sicuro 

Bagnanti in difficoltà salvati dai surfisti al largo di Tirrenia

Erano in tre e non riuscivano a tornare a riva: gli atleti li hanno soccorsi caricandoli sulle proprie tavole 

TIRRENIA

Certe volte il mare non ti dà neanche il tempo di pensare. L’acqua è un elemento bellissimo, ma ci sono giornate in cui chi si trova al largo per fare una nuotata, anche il più esperto, debba fare i conti con una forza più grande difficile da controllare. E non è sempre facile cavarsela. Ieri a Tirrenia, al largo dello stabilimento del Bagno degli Americani, un manipolo di bagnanti si è trovato in un frangente di pericolo, col mare grosso che impediva di tornare a riva e le capacità di rimanere a galla messa in seria difficoltà dalle onde. Una situazione terribile per chiunque ci si possa trovare. Per fortuna nei paraggi si stavano allenando Massimiliano Mattei, atleta medagliato di Adaptive Surf, Alessio Fallesi e Mattia Lascar, surfisti anche loro, che in men che non si dica si sono trasformati in “eroi con la tavola”, pronti a trarre a riva i bagnanti in pericolo. La tempestività è stata un elemento fondamentale, dando modo ai tre di diventare veri e propri angeli custodi per un giorno e di aiutare i bagnini a riva nel completare l’operazione di recupero di una donna e quattro uomini di varie età. Fallesi, Mattei e Lascar hanno caricato sulla propria tavola tre persone e le hanno portate a riva, un intervento davvero provvidenziale visto che di lì a poco le cose avrebbero potuto mettersi davvero male per quello sfortunato gruppetto di bagnanti. «Additano sempre i surfisti di scarsa collaborazione ed egoismo – spiega Mattei, presidente della Scuola Surf4all che presso lo stabilimento di Tirrenia permette ai diversamente abili di svolgere attività in acqua su surf e sup – quello che è successo oggi (ieri per chi legge, ndr) è la testimonianza che in mare ognuno di noi può fare la propria parte. Specialmente e soprattutto i surfisti che per allenarsi e prendere le onde si trovano già a largo e possono costituire una vedetta

molto importante per i bagnini che stanno a riva, collaborando nelle situazioni più delicate. Alla nostra scuola di Surf e Sup inoltre abbiamo tanti bagnini brevettati, facciamo dei corsi appositi per avere le dovute certificazioni così da poter effettuare i salvataggi in acqua». —

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro