Quotidiani locali

cantiere a pontasserchio 

Lavori al ponte: l’autostrada sarà scontata

Salt accetta la proposta di San Giuliano e Vecchiano per il tratto Pisa centro-aeroporto. Manca solo l’ok del ministero

VECCHIANO

La risposta è arrivata dopo una ventina di giorni con una lettera indirizzata al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. «Nel confermare la nostra disponibilità – scrive la Salt, la Società autostrada ligure toscana, al ministro Danilo Toninelli – si comunica che procederemo all’eventuale agevolazione solo dopo vostra specifica autorizzazione e indicazione».

L’agevolazione – o per meglio dire lo sconto – è quella dedicata ai residenti dei comuni di Vecchiano e San Giuliano e ai pendolari che potrebbero percorrere quasi ogni giorno il tratto dell’A12 fra Pisa nord e l’aeroporto, super penalizzati dalla chiusura del ponte di Pontasserchio.

Una richiesta che la concessionaria del tratto autostradale ha preso sul serio. Lo conferma il presidente Fabrizio Larini. «Abbiamo ricevuto la lettera – dice – e inoltrato la richiesta al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Senza il loro parere, però, noi non possiamo fare nulla». L’ex sindaco di Massarosa, inoltre, precisa che la Salt non pretenderà nulla da Roma a fronte dei potenziali minori introiti dovuti allo sconto. Agevolazione che durerebbe fino al 30 ottobre, la data in cui è attesa la riapertura del ponte di Pontasserchio. «Ora la palla passa al nuovo ministro – aggiunge il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio – e attendiamo fiduciosi una sua risposta. Spero che avvenga in tempi brevi». Un auspicio analogo arriva anche da Vecchiano, con il sindaco Massimiliano Angori.

Nella lettera inviata a Salt dai Comuni di San Giuliano e Vecchiano non viene definito uno sconto, né la Società autostrada ligure toscana lo esplicita nella sua lettera girata al ministero. È probabile quindi che saranno proprio i tecnici a stabilire di quanto si potrà abbassare il corrispettivo, che i primi cittadini vorrebbero con forza, in quanto «durante i lavori di consolidamento del ponte di Tombolo fu fatta la stessa cosa fra Pisa e Livorno».

Nel frattempo proseguono le proteste dei residenti. «Speriamo in una risposta positiva – auspica Rosa, commentando un post sulla pagina Facebook del sindaco Di Maio – e devo dire che purtroppo è aumentato notevolmente il traffico nella zona di Metato, dove tutti bypassano l’Aurelia tagliando per via Andrea

Giordano (dove abito) e via Giordano Bruno in modo da reimmettersi nel punto più vicino a Migliarino. Questo causa disagi e pericolo, dato che gli automobilisti per guadagnare minuti preziosi sfrecciano oltre il limite di 50 chilometri orari in stradine strette e molto abitate». —

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro