Quotidiani locali

I carabinieri si nascondono e arrestano due topi d’auto

Marina di Pisa: blitz dei militari sul porto. I due ladri, ora ai domiciliari, seguiti per tre giorni fino al furto su una Dacia di due svizzeri

MARINA. Per tre giorni – da mercoledì a venerdì – da Borgo a Buggiano, nel pomeriggio, si trasferivano a Marina di Pisa. Un unico obiettivo: rubare nelle auto dei turisti stranieri. I carabinieri della stazione di piazza Gorgona lo sapevano. Li hanno seguiti, in borghese, per tre giorni. E al terzo, alle 15.30, li hanno arrestati in flagranza di reato mentre con delle forbici avevano appena aperto la portiera di una Dacia Sandero parcheggiata da una coppia svizzera al porto di Pisa.

In manette sono finiti due italiani di 37 e 39 anni della Valdinievole, marito e moglie, il

cui arresto ieri è stato convalidato dal giudice del Tribunale di Pisa. I due – difesi dall’avvocato Franco Bulleri – si trovano agli arresti domiciliari. Alla donna, che di mattina lavora, sarà consentito di uscire solo per il tempo strettamente necessario a svolgere le sue mansioni.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro