Quotidiani locali

Tornano i volontari per liberare dal vetro piazza dei Cavalieri

Il venerdì e il sabato dalle 23,30 alle 4 distribuiti bicchieri di carta Illustrate le novità: più alcoltest e un simulatore di guida per auto

PISA. Tornano in piazza i “Cavalieri senza vetro”. Da questo fine-settimana, il venerdì e il sabato dalle 23.30 alle 4 del mattino, saranno schierati in piazza dei Cavalieri, i volontari di Croce Rossa, Misericordia e, in questa edizione, anche della Pubblica Assistenza, con lo scopo di ridare dignità ad una piazza, spesso deturpata a causa della malamovida, e aiutare i frequentatori a coniugare divertimento, sicurezza e rispetto dei luoghi e dell’ambiente.

«Quest’anno – spiega Sandra Capuzzi, presidente Sds – abbiamo deciso di affiancare all’attività di tipo ambientale, caratterizzata dalla distribuzione dei bicchieri di plastica al posto delle bottiglie di vetro, quella di prevenzione, essendo spesso la piazza un luogo di attività distorsive della movida, dall’abuso di alcol al consumo di stupefacenti».

Il progetto, giunto alla terza edizione, vede la collaborazione e l’impegno non solo dei volontari, circa 10-15 a sera, ma anche del coordinamento nazionale comunità di accoglienza e della Società della salute della zona pisana.

Un’importante novità di quest’anno è la presenza, tra i partner del progetto, dell’Aci di Pisa e dell’autoscuola Ready2Go che, la sera di sabato 19 maggio, installeranno in piazza dei Cavalieri un simulatore di guida per auto.

«L’Aci è da sempre orientato alla sicurezza e alla prevenzione degli incedenti stradali – sottolinea il direttore Francesco Bianchi – ecco perché abbiamo aderito di buon grado al progetto, mettendo a disposizione questo strumento».

L’iniziativa potrà contare anche sull’apporto fattivo del centro Spaziobono19 che, tutti i venerdì e i sabato sera, resterà aperto con uno spazio chill out, ossia un’area di riposo e decompressione, dove saranno distribuite bevande analcoliche e snack, e dove sarà possibile effettuare alcoltest, trovare contraccettivi e materiale informativo riguardo alle malattie sessualmente trasmissibili e alle dipendenze.

Un punto di ascolto e di riferimento per gli interessi dei giovani che frequentano il centro storico.

Prevenzione dunque, come sottolinea anche Nicola Venturini della Croce Rossa: «Avendo a completa disposizione la sera del sabato e viste le esperienze degli anni passati, che ci hanno permesso di capire chi frequenta maggiormente la piazza, abbiamo deciso di attivare percorsi sensoriali e di realtà simulata che vanno a toccare temi diversi: sicurezza stradale, malattie sessualmente trasmissibili, dipendenze, inclusione sociale e tutela della salute. Daremo anche la possibilità di effettuare test veloci di Hiv e Hcv».

I riscontri positivi non mancano: dati alla

mano nelle due edizioni precedenti sono stati distribuiti 7.477 bicchieri di plastica e raccolte quasi 13 tonnellate di vetro, mentre le richieste di alcoltest sono aumentate del 15% e le prove al simulatore raddoppiate.

Giulia Serni

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori