Quotidiani locali

Sosta a pagamento dal primo giugno su tutto il Litorale

Invariate le cifre della tariffa oraria e degli abbonamenti Quasi pronti i lavori finanziati con l’incasso del 2017

MARINA DI PISA. Ci siamo. La stagione è ormai alle porte e dal 1° giugno sul litorale scatterà la sosta a pagamento tutti i giorni fino al 15 settembre. Non si registrano cambiamenti rispetto allo scorso anno infatti, si pagherà tutti i giorni dalle 8 del mattino alle 20 e il venerdì, sabato e domenica la sosta a pagamento si prolungherà fino alle 2 di notte del giorno successivo. Anche le tariffe sono rimaste le stesse: 0,50 centesimi ogni ora, 2,50 euro per 6 ore e 4 euro per la sosta giornaliera dalle 8 alle 20.

Anche per gli abbonamenti non è cambiato niente: 30 euro per quello mensile, 80 euro per quello stagionale ridotto a 56 euro per i residenti nel Comune di Pisa (da aggiungere l’abbonamento per i clienti degli alberghi a 30 euro mensili e a 80 euro per lo stagionale). I residenti sul litorale senza posto auto continueranno ad usufruire del permesso gratuito che verrà rinnovato automaticamente.

Il 2017, per quanto riguarda gli stalli blu, ha rappresentato un anno di svolta. Infatti, il Consiglio Territoriale di Partecipazione del Litorale, lo scorso anno è riuscito ad ottenere dall’amministrazione che gli incassi degli stalli blu del litorale venissero reinvestiti sul litorale stesso. Sulla base delle indicazioni dei cittadini, il Ctp ha individuato una serie di priorità d’intervento dove al primo posto figurano gli abbattimenti delle barriere architettoniche dai marciapiedi dell’intero lungomare, da Marina a Calambrone e di una parte della Pisorno venendo dal mare finanziati con i proventi del 2017 dei parcheggi a pagamento che ammontano a 86mila euro. L’intervento è già quasi concluso a Tirrenia e Calambrone, rimangono invece da completare i ribassamenti a Marina in Piazza Baleari e sul tratto di litoranea rimanente (fino al Pappafico), per un totale di 46 interventi. Tra gli altri punti individuati c’era anche il completamento o il rifacimento della toponomastica di alcune strade sia di Marina che di Tirrenia che è in via di ultimazione. Agli 86mila euro derivanti dagli incassi degli stalli blu ne vanno aggiunti altri 100mila stanziati dall’amministrazione con la variazione di bilancio del 25 aprile scorso. «Questi 100mila euro – spiega Verter Tursi presidente uscente del Ctp1 -, verranno utilizzati in linea con la lista delle priorità stilata a suo tempo dal Ctp. Sistemeremo l’attraversamento pedonale a Calambrone davanti al Solidago mettendolo in sicurezza con una maggiore illuminazione e ripristinando il semaforo. Verrà fatta una sperimentazione per l’abbattimento della velocità con due passaggi pedonali rialzati probabilmente in via dei Pioppi a Tirrenia dove non ci sono marciapiedi e c’è un pericolo per la sicurezza. Rimane invece da decidere un’altra via da asfaltare sull’esempio di via dei Gattici realizzata con fondi diversi. Stiamo verificando quale ci conviene tra quelle messe peggio sempre a Tirrenia sulla base dei sopralluoghi che sta effettuando Pisamo. Se la strada sarà più corta del previsto e quindi costerà meno, i soldi avanzati li impegneremo per le strade o i marciapiedi di Marina soprattutto intorno a piazza Viviani sulla base delle segnalazioni dei cittadini. Poi, - conclude Tursi -, vorremo rimettere il pannello elettronico a Bocca D’Arno e uno nuovo all’inizio di Calambrone con comunicazioni

attinenti al litorale come una frase di ben venuto o magari su come funzionano i parcheggi».

Per informazioni sul rilascio dei permessi e degli abbonamenti, rivolgersi allo Sportello di Pisamo in Via Battisti n. 53. Gli abbonamenti possono essere acquistati anche on-line.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori