Quotidiani locali

Offerta dei Madonna all’Aoup per i Trovatelli

Sette milioni e 250 mila euro per aggiudicarsi il palazzo in piazza Duomo. Un mese per chiudere l’affare

PISA. La famiglia Madonna vuole comprare il complesso dei Trovatelli in Piazza dei Miracoli-via Santa Maria. Non è una voce che circola negli ambienti del business pisano. È un interesse concreto formalizzato con una proposta irrevocabile d’acquisto inoltrata all’Azienda ospedaliera. L’offerta è di 7 milioni e 250mila euro fatta pervenire attraverso la Savimag Srl, la holding del gruppo Madonna alla quale fanno capo le controllate Cemes, Lunasia, Il Gabbiano e la Casa di Cura di San Rossore.

Ai primi di aprile la Savimag Srl ha inviato la proposta all’Aoup per comprare l’ex ospedale. Una seconda mail è stata spedita qualche giorno dopo per confermare la volontà del gruppo di diventare proprietario di un gioiello che sfiora, anche senza metafora, una delle meraviglie mondiali visitate da almeno sei milioni di turisti ogni anno, Piazza dei Miracoli e la sua iconica Torre pendente. A garanzia del saldo e della serietà delle intenzioni dell’aspirante acquirente è già stata prodotta una fidejussione bancaria a copertura dell’investimento. Aste deserte, una base di partenza fissata a 24 milioni di euro. Anni di abbandono di un immobile che mostra i segni di un mancato utilizzo. Se non ci saranno offerte migliorative, la famiglia Madonna acquisirà al suo patrimonio una fuoriserie dell’immobiliare per contesto e volumetrie. E, soprattutto, staccando un assegno pari a un terzo del valore stimato del bene. L’operazione è avviata, ma non ancora conclusa. Il traguardo è alle viste per i Madonna, il cui unico cruccio in questa fase sarebbe quello di dover duellare con un altro concorrente. L’Aoup, infatti, si è data 30 giorni di tempo per ricevere eventuali proposte più vantaggiose per le sue casse. Massimizzare la valorizzazione del bene, si dice in gergo. Se dovessero arrivare inizieranno le trattative per strappare il prezzo migliore. In assenza di competitor entro la fine di giugno i Madonna potranno fregiarsi di un immobile da sogno per luogo e potenzialità. Le opportunità di utilizzare la superficie di quasi 6mila metri quadrati, dal seminterrato al quarto piano, oltre a circa 1. 500 mq di verde

e cortile interno, sono le più disparate. Un hotel di lusso con vista sulla Piazza dei Miracoli. Ma anche una residenza sanitaria di alto livello o un’area commerciale con negozi a piano terra e ristorante sulla terrazza.

Pietro Barghigiani

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro