Quotidiani locali

Beccato con la droga, nasconde 400 euro sotto lo zerbino

Pisa: un tunisino di 34 anni arrestato per flagrante detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I soldi sequestrati

PISA. Sono stati estesi anche alle zone meno centrali della città i controlli del territorio svolti dalla questura con l’impiego del reparto prevenzione Crimine Toscana.  Proprio uno di questi equipaggi nel pomeriggio del 12 aprile, nel corso della vigilanza nel quartiere delle Piagge, in via Puglia notava due persone in atteggiamento sospetto confabulare tra loro, che alla vista dell’auto della polizia cercavano di allontanarsi.

Gli agenti si ponevano all’inseguimento dei fuggitivi potendo notare come uno dei due si disfaceva di un involucro che gettava a terra. L’involucro veniva recuperato mentre gli agenti ingaggiavano con il fuggitivo un inseguimento a piedi attraverso i palazzi che si concludeva all’ultimo piano di uno stabile ove veniva bloccato e identificato per M.B., tunisino di anni 34, senza fissa dimora in Italia.
 
La sostanza stupefacente rinvenuta risultava essere eroina per un peso di circa cinque grammi suddivisi in sei confezioni termosaldate. Inoltre nel palazzo ove lo spacciatore era stato bloccato sotto uno zerbino si rinveniva la somma di 400 euro circa che sono stati sottoposti
a sequestro in quanto ritenuti provento dello spaccio. M.B. è stato dichiarato in arresto per flagrante detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre la polizia ha avviato accertamenti per identificare le persone destinatarie dello stupefacente.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik