Quotidiani locali

la raccolta fondi anti-vaccino 

Pranzo solidale per le famiglie “condannate”

SAN GIULIANO TERME. Un pranzo di solidarietà per le due famiglie contro i vaccini di San Giuliano Terme, condannate a risarcire il Comune per oltre ventimila euro dopo aver perso la loro battaglia in...

SAN GIULIANO TERME. Un pranzo di solidarietà per le due famiglie contro i vaccini di San Giuliano Terme, condannate a risarcire il Comune per oltre ventimila euro dopo aver perso la loro battaglia in tribunale. Lo organizza per questa domenica l’Associazione di studi ed informazione sulla salute – in collaborazione con i “Genitori del No obbligo” – al circolo Arci di Putignano, alle 12.30.

La raccolta fondi è stata decisa dopo la notizia dei pesanti risarcimenti che i genitori dovranno sostenere per pagare le spese legali dell’amministrazione guidata da Sergio Di Maio, che aveva escluso i loro figli dall’asilo perché non in regola con le vaccinazioni obbligatorie secondo l’ultima decisione del governo. Furono le due famiglie termali a ricorrere al tribunale civile di Pisa contro il Comune, ma il giudice avevano respinto i ricorsi senza entrare nel merito, ma spiegando che quei reclami avrebbero dovuto essere indirizzati al Tribunale regionale amministrativo, a Firenze.

Sentenze che hanno scontentato l’avvocato di entrambi i genitori, Andrea Callaioli, che ha presentato due ricorsi al Tribunale di Pisa in composizione collegiale. L’udienza per una delle due famiglie si terrà il 13 giugno.

Il menu proposto prevede due tipi di torte di verdure, crostini, gnocchi con fonduta

di parmigiano, tegamaccio di chianina e cinta senese con patate arrosto e il dolce della casa. L’associazione ritiene le spese da liquidare «esagerate». Il costo del pranzo è di 30 euro a persona, 10 per i bambini. Le iscrizioni fino a oggi alla mail eventi@assis.it (s.t.)

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro