Quotidiani locali

Ronde di Forza Nuova, il sindaco: valutiamo se fare esposto in Procura

Filippeschi chiama prefetto e questore dopo l'annuncio della formazione di estrema destra

PISA. "Appena ho letto il comunicato aberrante del movimento dichiaratamente neofascista e razzista "Forza Nuova", che per la prima volta si manifesta alla città, ho informato il Prefetto e il Questore. Non sono state segnalate, nel pomeriggio e fino ad ora, le azioni illegali annunciate. Il Comune valuterà tempestivamente se già ricorrono gli estremi per fare un esposto all'autorit giudiziaria".

Così il sindaco di Pisa Marco Filippeschi appena appreso delle annunciate ronde in zona stazione da parte del segretario provinciale di Forza Nuova Augusto Gozzoli. "A Pisa, come in ogni città, devono valere le leggi dello Stato e il compito di garantire la sicurezza dei cittadini spetta alle forze dell'ordine - ha aggiunto il sindaco -. Promuovere ronde e squadracce di picchiatori, illegale, è come praticare azioni di razzismo".

"Prima va fatto valere ciò che la Costituzione e le leggi dispongono. Subito dopo, di fronte a provocazioni pericolose, a indecenti rigurgiti di neofascismo, verrà la mobilitazione di tutti i democratici - dice ancora Filippeschi -. Pisa non è disposta a subire e reagirà isolando i provocatori con la forza dei principi e dei valori democratici. Il lavoro per dare sempre maggiore sicurezza e migliorare le aree critiche, in ogni città e nella nostra, si fa su un altro piano. Di certo non c'è bisogno di

chi fa disordine. Si fa con provvedimenti concreti e con la collaborazione fra tutte le istituzioni, forze dell'ordine in prima linea, come stiamo facendo con tutte le nostre energie ogni giorno con risultati visibili e con grandi investimenti di riqualificazione urbana che distinguono Pisa".

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie