Quotidiani locali

Bimba morta a Calambrone, Krstic condannato a 30 anni

La sentenza per l'uccisione della piccola Samantha. Per il patrigno la Procura aveva chiesto l'ergastolo

PISA. Trent’anni di carcere. È questa la pena che dovrà scontare Tonino Krstic per l’uccisione della piccola Samantha Castagnino, la bambina di tre anni trovata morta il 27 aprile 2016 in una baracca a Calambrone. La Corte d’assise presieduta dal giudice Pietro Murano ha letto la sentenza alle 17 e condannato il patrigno della bambina. Krstic, 32 anni, serbo, si salva dall’ergastolo con isolamento diurno, la pena che aveva chiesto per lui pm Giancarlo Dominijanni.

Per mesi l’uomo, che da tempo aveva stretto una relazione con la madre della bimba Juana Francisca De Olmo (condannata il 3 luglio in abbreviato a dieci anni di reclusione per maltrattamenti) , subissò di botte e violenze la minore, e impedì alla madre di farla curare fino a procurarne il decesso. Inizialmente accusato di maltrattamenti aggravati dall'aver causato il decesso della vittima, nel corso del dibattimento Dominijanni aveva chiesto di aggiungere anche il capo di imputazione dell'omicidio volontario. Determinanti per confermare quest'accusa  sono state la perizia medico legale con cui il professor Alessandro Bassi Luciani ha stabilito un nesso di causa-effetto fra le percosse e le lesioni cerebrali riscontrate al momento dell'autopsia e la ricostruzione delle ultime ore di vita di Samantha, un racconto fornito proprio dalla madre della piccola nella sua deposizione in aula.

leggi anche:

Secondo quel racconto, nel primo pomeriggio del 27 aprile, Krstic aveva avuto la possibilità di salvare la bambina ma sviò i soccorsi. Chiamando il 118 chiese cosa avrebbe dovuto fare con una bambina con la febbre a 32,5 (era iniziata l'ipotermia), ma a chi lo implorò di fornire il luogo dove poter inviare l'ambulanza, lui fornì un indirizzo di un appartamento in centro a Pisa. Prima che partisse la seconda chiamata verso i soccorsi passarono poi alcune ore, fatali per il peggioramento delle condizioni di Samantha, ormai stremata da giorni e giorni di pestaggi.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare