Quotidiani locali

Stop ad alcol e degrado, Pisa lancia quattro spot contro la movida molesta

Nasce SanaPisa, la campagna per tenere pulita la città. Fra gli interpreti dei video anche l’attore Renato Raimo

PISA. Quattro spot dedicati ai giovani e alla movida notturna per sensibilizzare al rispetto dell'ambiente e del patrimonio culturale di Pisa. Così la prefettura, insieme a Comune, Società della Salute, Scuola Normale, Parco di San Rossore, in collaborazione con Geofor e Avr, intende affiancare alle sua normale attività di controllo del territorio tramite le forze dell'ordine e alla partecipazione a iniziative di volontariato positivo come quella dei 'Cavalieri senza Vetro', anche un progetto educativo, basato sulla comunicazione.

Stop ad alcol e sporcizia, quattro spot contro la mala-movida Bollato chi abbandona rifiuti, bollato chi fa i propri bisogni in strada o imbratta i muri della città. Con uno stile che ricorda i vecchi video clip contro la pirateria web per film e musica, Prefettura, Comune e Società della salute lanciano “SanaPisa”. La campagna pubblicitaria, nata con un nome che evoca per contrasto la street parade antiproibizionista Canapisa, punta convincere i giovani a rispettare la città nelle notti di divertimento. Ecco uno degli spot. - L'ARTICOLO

Gli spot del progetto SanaPisa (il nome dell'iniziativa evoca, per contrasto, la street parade antiproibizionista Canapisa da sempre fonte di polemiche per le condizioni in cui la città si ritrova dopo il passaggio dei manifestanti)  ambientati tra Piazza dei Cavalieri, Lungarno, la pineta e la spiaggia del litorale pisano, utilizzano un linguaggio umoristico e la possibilità di immedesimarsi nel protagonista studente universitario per comunicare un messaggio in maniera più seria, come nello spot "La tua città, la tua casa". Fra gli interpreti anche l'attore Renato Raimo.

La sostenibilità di questo progetto, che utilizza lo strumento dei media e dei social network come quello più vicino e influente nei confronti dei giovani, spiega una nota del Comune, "è legata a una possibile trasformazione di SanaPisa in un gruppo di lavoro specifico che affianchi le istituzioni e in particolare la prefettura realizzando prodotti multimediali e non, attinenti alle tematiche o emergenze educative, sociali e culturali della città e agli spot si affiancano anche interviste ad alcuni giovani pisani".

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro