Quotidiani locali

Cadavere in appartamento, morte risale a un mese fa

Pisa: probabile overdose per un 28enne argentino che viveva in via Bargagna

PISA. Il cadavere di un argentino di 28 anni è stato trovato intorno alle 9 di martedì 14 marzo in un appartamento in via Bargagna. Il decesso, presumibilmente per overdose, risalirebbe ad almeno un mese fa. La macabra scoperta è stata fatta dopo che il proprietario della casa ha chiesto alla polizia di intervenire perché l'inquilino risultava moroso e non si vedeva da

settimane. Quando gli agenti sono entrati nel monolocale hanno trovato il corpo dello straniero in avanzato stato di decomposizione. Sul posto anche il medico legale che non ha rilevato tracce di violenza e ha ipotizzato una morte provocata da un'eccessiva assunzione di sostanze stupefacenti.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare