Quotidiani locali

Festa della donna Guida agli eventi

Si parte questa mattina con una singolare iniziativa sul “gender advisor” nel mondo delle forze armate

PISA. Non solo 8 Marzo. Pisa dedica quasi tre mesi di iniziative, eventi, dibattiti, mostre e proiezioni alle donne e alla figura femminile. Nella società, nella famiglia e nel mondo del lavoro. Un programma, "Il Marzo delle donne", di oltre 60 iniziative organizzato dal Comune in collaborazione con 52 enti e associazioni che prenderà il via oggi in occasione della giornata internazionale delle donne.

Oggi. Si comincia oggi alle 10.15 alla 46° Brigata Aerea con la tavola rotonda "Oltre l'8 Marzo-prospettive di genere" con esperti e ufficiali con la qualifica di "gender advisor". Alle 12, sul Ponte di Mezzo, i rappresentanti del Comune, del consiglio cittadino per le pari opportunità e della Casa della Donna isseranno la bandiera delle donne per poi trasferirsi nella Sala Baleari di Palazzo Gambacorti dove, alle 12, l'amministrazione riceverà i dipendenti comunali per la presentazione del Cug (Comitato unico di garanzia) 2017-2021. Dopo il saluto del sindaco Marco Filippeschi, interverranno Marzia Venturi, segretaria generale del Comune, Patrizia Ciardi, presidente uscente del Cug, e Marilù Chiofalo, assessora alle pari opportunità. Dalle 13 alle 15 presso il carcere Don Bosco si terrà l'incontro "Un 8 Marzo per ricordare e riappropriarsi di se stesse tra parole e danza" organizzata dalla casa circondariale di Pisa, dall'associazione Casa della Donna con il gruppo "Donne e carcere" che incontrerà Barbara Sarri, autrice del libro "Il ventaglio sulla pelle". Alle 15, presso la biblioteca del Ctp 6 (via Contessa Matilde, 80) saranno presentati i lavori realizzati nell'ambito dell'iniziativa "Donne, arti e tradizioni popolari. Viaggio alla scoperta della creatività femminile" organizzata dal Ctp 6 in collaborazione con il Gruppo Anziani Ctp 6, Uisp, Comune e Consiglio cittadino per le pari opportunità. Alle 15.30, presso la sede di via Croce 34, l'Università degli anziani (Unidea) organizza la presentazione del libro "Non c'era una volta la donna. Dal codice unitario Pisanelli al regime fascista. La donna tra leggi e consuetudini" con l'autrice Maria Grazia Colombari. Alle 17 l'iniziativa continuerà con il concerto per piano e voce della pianista Francesca Rizzo. La giornata delle Donne continuerà nella Sala Stemmi di Palazzo della Carovana in piazza dei Cavalieri dove, alle 17.30, è prevista la conferenza del ciclo Vis (Virtual immersions in science), organizzato dalla Scuola Normale Superiore, "...e che le neuroscienze sono bellissime!" con la relatrice Laura Cancedda dell'Iit di Genova. Alla stessa ora, al circolo Arci "La Vettola" l'incontro "8 Marzo insieme alle donne del mondo" con le donne ospiti del progetto Sprar. La città sarà invece attraversata da un corteo organizzato dalla Casa della Donna in occasione dello sciopero globale delle donne (concentramento alle 17 in piazza Sant'Antonio).

I promotori. Il calendario del Marzo delle Donne è promosso da Comune di Pisa, consiglio cittadino per le pari opportunità, Cug, Aoup, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant'Anna, Regione Toscana, Provincia di Pisa e Teatro di Pisa e coinvolge decine di enti e associazioni: Arci, associazione Admi, associazione Al Alif, associazione Casa della Donna, Club Soroptimist International, Comitato pari opportunità dell'Ordine degli avvocati, Comitati unici di garanzia Aoup, Sns, Sssuo, Unipi, Provincia di Pisa, Confederazione italiana agricoltori/Donne in campo, Cpt 6, Emergency, Fidapa Bpw, Gruppo anziani e centro aggregativo San Zeno, Inner wheel club, associazione culturale Il Gabbiano, associazione Eraclito 2000, associazione Guide in Pisa, associazione ProXima Generi, associazione Pisa omnibus, Università degli adulti, Unità migranti in Italia onlus, associazione Valori e Tradizione, associazione VisitMore, Casa circondariale Pisa, casa editrice Pacini, Cesvot, Cif Regione Toscana, Cineclub Arsenale, Circolo letture ad alta voce, Cisp, Palazzo Blu, Performat business school, Una città in comune, Terziario donna Confcommercio Pisa, 46° Brigata Aerea, Rete di solidarietà con la Palestina e Uisp.

E non finisce qui. Le iniziative continueranno domani alle 21 con la proiezione al cinema Arsenale (vicolo Scaramucci) del film "Salt of this sea" di Annemarie Jacir (un ritratto della vita in Palestina) proposto in collaborazione con la Rete di solidarietà con la Palestina-sezione di Pisa e Casa della Donna, e proseguiranno per tutti i mesi di marzo ed aprile. Il Marzo delle Donne si concluderà il

6 maggio con la presentazione nella Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti "Gli strumenti per fare cultura e pratica delle pari opportunità" in occasione dell'illustrazione di uno strumento di valutazione ex-ante dell'impatto delle politiche di genere deliberato dalla giunta comunale di Pisa.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie